Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Diritto amministrativo - Carenza di motivazione del provvedimento amministrativo di traferimento di un dipendente pubblico



Marco da Torino:



Buongiorno, sono un'appartenente della Polizia di Stato. nel marzo 2006 venivo rinviato a giudizio per fatti accaduti negli anni 2001 e 2002 per abuso d'ufficio e falsità ideologica. condannato ad 1 anno di reclusione il 3.05.07. il 21 aprile 2008 il Ministero dell'Interno chiedeva al mio Dirigente dell'Ufficio se vi erano i presupposti per il trasferimento per incompatibilità ambientale art.55 comma 3°-4° DPR 335/82. II 24 Aprile c.a il mio Dirigente rispondeva al Ministero che per Lui non vi erano i presupposti, anche perchè al momento dei fatti contestati facevo servizio presso un'altro Ufficio diverso. Il 19 settembre il Ministero mi faceva pervenire una riservata amministrativa nella quale mi informava dell'inizio del procedimento per il trasferimento. Sulla riservata è indicato il termine conclusivo del procedimento amministrativo di 120 gg. In data 30 luglio c.a mi è arrivato il trasferimento fuori dalla Regione dove svolgo il lavoro e risiedo. Il consiglio disciplinare per questi fatti mi ha punito con 3 mesi di sospensione dal lavoro. Con questo ho spiegato sinteticamente le date di tutto il procedimento. Vi chiedo consiglio se vi è la possibilità di proporre ricorso al TAR per i seguenti motivi o altri se voi li identificate: 1) il termine dei 120 gg. è scaduto il 16 gennaio 2009 e il trasferimento mi è giunto a fine luglio.- 2) Ho svolto servizio nella stessa città e in un Ufficio diverso da quello dove ho " combinato il casino" per un periodo di circa 4 anni e mezzo senza che il Ministero non mi trasferisse fin da subito. 3) in questi 4 anni e mezzo ho contribuito in maniera indiscutibile ad accrescere il pubblico pauso verso l'ufficio dove svolgo servizio, avendo in varie operazioni apprezzamenti da parte del Questore per il lustro dato all'Istituzione. 4) svolgo un servizio completamente diverso. 5) Nonostante il mio Dirigente del mio Ufficio di adesso non raffigura alcun motivo per l'incompatibilità, vengo lo stesso trasferito. In attesa di una risposta porgo distinti saluti



RISPOSTA



Ci sono tutti i presupposti per un ricorso al Tar (non ti consiglio il ricorso amministrativo al Presidente della Repubblica perchè non ti garantisce l'imparzialità propria di un organo giudiziario).
Hai inquadrato perfettamente le motivazioni del ricorso e penso che hai ottime possibilità di vincere il contenzioso amministrativo.
In particolare il provvedimento amministrativo da impugnare è viziato da violazione di legge, per carenza di una congrua motivazione (non esplicita le cause attuali di incompatibilità) e per il mancato rispetto dei termini previsti per il procedimento amministrativo, ossia i 120 giorni.
E'viziato inoltre per eccesso di potere, perchè non considera il tuo comportamento ineccepibile posto in essere negli ultimi tempi e la valutazione molto positiva del questore (la P.A. deve considerare ogni aspetto relativo al singolo dipendente pubblico, non soltanto quelli a lui sfavorevoli).
Sono assolutamente pertinenti e rilevanti anche i motivi di cui al punto 2 e 4.
Ritengo inoltre un vizio dell'atto amministrativo, il ritardo di ben quattro anni e mezzo, con cui la P.A. ha deciso di provvedere al tuo trasferimento, dando inizio al relativo procedimento .
Il mio consiglio pertanto, è di rivolgerti senza esitazione ad un avvocato per un ricorso al Tar.
Cordiali saluti

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale