Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Diritto privato - Querela per il reato di furto del motociclo e responsabilità per le infrazioni poste in essere successivamente alla sottrazione del bene



Valeria da Bologna:



buonasera,il mio problema e' questo: nel 2006 il mio ex fidanzato ha chiesto un finanziamento di 5 mila euro, io ho fatto da garante, chiaramente il mio ex non ha pagato niente e l'istituto di credito non mi ha mai mandato nessuna comunicazione sul fatto che lui non paga, sono diventata una cattiva pagatrice e nessun istituto di credito mi concede piu' prestiti. perche' la finanziaria non fa nessun sollecito di pagamento a lui? come posso rivalermi su di lui, che nel frattempo e' sparito e non riesco a rintracciarlo. L'altro problrma e' che sempre questo ex ha un motociclo cointestato con me, io come prima proprietaria lui come secondo..questo motociclo e' utilizzato solo da lui, continuano ad arrivare le multe al mio indirizzo e lui non ha mai voluto fare il passaggio di proprita' a suo nome. come posso escludermi da questa comproprieta'non avendo piu' nessun contatto con lui, per evitare di dover pagare delle multe ingiustamente.Spero di aver scritto tutto chiaramente e vi ringrazio in anticipo.



RISPOSTA



Relativamente ai tuoi rapporti con la finanziaria che ha concesso il prestito, per far valere le tue ragioni nei confronti del tuo ex fidanzato, devi assolutamente rintracciarlo.
La finanziaria ha posto in essere un comportamento conforme alla legge e alla normale prassi in uso, tuttavia se non sei a conoscenza dell'attuale residenza o domicilio del tuo ex non hai la possibilità di citarlo in giudizio, al fine di chiedere il risarcimento del danno subiti (sia da un punto di vista patrimoniale che morale; pensa al danno che ha subito la tua reputazione, essendo stata considerata, dall'istituto bancario, una cattiva pagatrice).
Dopo avere rintracciato il tuo ex, ti consiglio di rivolgerti ad un avvocato per citarlo immediatamente in giudizio.
Relativamente al motociclo in comproprietà, devi immediatamente sporgere querela per furto in quanto, tecnicamente, il tuo ex ha posto in essere il suddetto reato. Sei stata spogliata di un bene che ti appartiene in comproprietà, e, pertanto, non puoi continuare a rispondere delle "quotidiane" infrazioni del tuo ex.
Dopo avere sporto querela, ai sensi dell'attuale normativa, non sarai più considerata responsabile delle "bravate" di chi ti ha sottratto il veicolo, senza rendersi reperibile.
A seguito della querela, saranno i carabinieri o la polizia ad attivarsi per cercare il tuo ex e, tale circostanza, ti permetterà, in seguito, di citarlo in giudizio, iniziando così un processo civile per il risarcimento dei danni subiti.
Cordiali saluti

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale