Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Diritto privato - Automobile intestata a persona diversa dall'acquirente, restituzione del capitale e degli interessi



Giovanna da Varese:



Salve, 3 anni fa ho fatto un finanziamento per comprare una machina che l'ho intestata al mio ex ragazzo. Il finanziamento l'ho pagato tutto io e ho anche tutti gli bolletini postali che sono intestati a mio nome. Avendo la mia machina non ho usufruito della machina in causa.
La mia domanda e Ce un modo in qui io posso recuperare la machina o i soldi spessi?



RISPOSTA



Hai sicuramente diritto di chiedere il rimborso di quanto hai speso per il pagamento delle rate di capitale ed interessi, relativi al finanziamento per acquistare l'autovettura. I bollettini rappresentano la prova documentale evidente del pagamento che hai effettuato per conto del tuo fidanzato, e costituiscono un valido titolo giuridico per agire giudizialemente nei suoi confronti, nell'eventualità in cui lo stesso si dovesse rifiutare di dare ascolto alle tue legittime richieste.
Il primo adempimento da porre in essere, è scrivere una lettera di costituzione in mora del debitore, ai sensi dell'articolo 1219, I comma, del codice civile, ed inviarla con raccomandata con ricevuta di ritorno, all'intestatario dell'automobile.
Se nel termine di quindici giorni dal ricevimento della lettera, il tuo fidanzato non provvederà al rimborso delle rate da te versate nel corso degli anni (oltre ai relativi interessi!), sarai costretta a rivolgerti ad un avvocato per citarlo in giudizio.
Non hai diritto, invece, ad utilizzare l'autovettura, né tanto meno a rivendicarne la proprietà in quanto, la stessa, è intestata al tuo fidanzato; quest'ultimo risulta proprietario della macchina, dai pubblici registri automobilistici, e la legge non prevede strumenti giuridici idonei a mutare il titolo, relativo alla proprietà del bene, a tuo favore.
Cordiali saluti

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale