Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Contratti - Contratto preliminare di vendita di immobile, data per la consegna non rispettata



Matteo da San Rocco al Porto(LO):



Salve, ho sottoscritto un "contratto preliminare di vendita di immobile da costruire" con una determinata società; nei patti viene riportata una data per la consegna dell'immobile, ma non viene indicata nessuna penale da corrispondere nel caso in cui non venga rispettato tale patto; in tal caso avrei comunque diritto ad un risarcimento anche se non espressamente riportato sul contratto oppure no....?



RISPOSTA



La società immobiliare deve comunque risarcire tutti i danni che sono conseguenza immediata e diretta dell’inadempimento contrattuale.
La mancata previsione di una clausola penale non ti impedisce di agire in giudizio nei confronti della società, al fine di chiedere il risarcimento. La funzione giuridica della clausola penale infatti, è quella di determinare l’entità del risarcimento, in un momento anteriore al verificarsi dell’eventuale danno (in genere al momento della stipula del contratto principale).
La mancata previsione della clausola penale pertanto, non affievolisce il diritto di chiedere il risarcimento dei danni, secondo le norme generali sull’inadempimento contrattuale. Cordiali saluti

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale