Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Marito proprietario vende l'abitazione familiare prima di chiedere la separazione consensuale





buona sera chiedo un aiuto per capire. io e mio marito ci dobbiamo separare io ho una figlia  di 9 anni prima di sposarmi ero ragazza madre,mio marito ha comprato la casa dove viviamo  la sta vendendo io non sono daccordo perché vuole che vado in affitto. Lui vuole prima vendere e poi separarsi.
Può vendere la casa e mettermi alla porta a me la bimba?

cosa posso fare. grazie



RISPOSTA



Gentile signora, si tratta di una corsa contro il tempo, lei non deve stare con le mani in mano, nel frattempo.

Vada già domani dal suo avvocato di fiducia, per chiedere la separazione giudiziale da suo marito (giudiziale in quanto richiesta in assenza di accordo del coniuge, sulle condizioni economiche della separazione).
Nel momento in cui il suo avvocato avrà depositato in tribunale il suo ricorso per la separazione giudiziale, suo marito non potrà più vendere l'abitazione familiare.

L'abitazione familiare sarà attribuita in uso alla madre, in quanto affidataria della figlia minorenne. E' quanto prevede la costante giurisprudenza della Corte di Cassazione. Riporto la massima di una delle tante sentenze in materia di attribuzione dell'abitazione familiare.

Cass. Civ. sez. I, sentenza del 21.06.2002 n. 9071

“L’assegnazione della casa familiare spetta di preferenza al coniuge affidatario dei figli, o con il quale convivono quelli maggiorenni. Requisito indefettibile resta comunque, la valutazione da parte del Giudice delle condizioni economiche in cui versano i coniugi”.

Suo marito può vendere l'immobile, soltanto prima della presentazione del ricorso per la separazione dei coniugi. Presenti quindi il ricorso per la separazione giudiziale, prima che suo marito possa trovare un acquirente per la casa !!!
E' una corsa contro il tempo …

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordiali saluti.

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale