Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Chiedere risarcimento per ritardo consegna appartamento





Nel 2008 ho firmato il compromesso con il costruttore per l'acquisto di un appartamento in una torre di 65 appartamenti. La consegna era prevista Aprile 2012. Ho pagato a tutt'oggi il 40% del totale. Sul compromesso non è prevista nessuna penale per la ritardata consegna. Gli appartamenti sono finiti al 95% ma a tutt'oggi (con 1 anno di ritardo) non ancora consegnati. Ora, uno dei costruttori ha chiesto il concordato preventivo e presumo questo ritarderà ulteriormente la consegna.

Mi domando:
1. ok che il compromesso non riporta penali in caso di ritardo ma può il ritardo protrarsi all'infinito?
2. il mercato immobiliare è crollato, il prezzo pattuito nel 2008 è rinegoziabile?
c'è qualche azione che possa intraprendere o devo solo aspettare... grazie



RISPOSTA



Rispondo alle tue domande e resto a disposizione per tutti i chiarimenti del caso.

1)La penale o clausole penale, ai sensi dell'articolo 1382 del codice civile, è una clausola inserita in un accordo principale dove è determinata preventivamente la prestazione che una parte dovrà eseguire in caso di suo inadempimento o ritardo nell'esecuzione dell'accordo principale. ATTENZIONE !!! Il fatto di non avere indicato una penale, non vuol dire che la controparte possa fare tutto il ritardo che vuole !!! Semplicemente le parti non hanno quantificato in via preventiva, il risarcimento dovuto in caso di ritardo nella consegna. Ma l'acquirente può sempre ricorrere al tribunale civile, per chiedere al giudice di determinare discrezionalmente, il risarcimento dovuto per il ritardo, quindi per l'inadempimento. Spero di essere stato chiaro …
La penale quantifica preventivamente il risarcimento; non prevedere una penale, non significa che il costruttore può fare quello che vuole, ma che il risarcimento sarà determinato dal giudice !!!

2)No, salvo che non sia presente nel compromesso una clausola specifica che consenta la rinegoziazione del prezzo in ragione del valore medio di mercato degli immobili della zona.

3)Puoi ricorrere al tribunale civile per chiedere di quantificare il risarcimento dovuto in ragione del ritardo di un anno nella consegna dell'immobile.

Confermo, il concordato preventivo ritarderà ulteriormente la consegna.

Siamo a disposizione per tutti i chiarimenti del caso.

Cordiali saluti.

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale