Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Sospensione patente per rifiuto di sottoporsi al test alcolemico





Buongiorno, richiedo un Vs. parere legale in quanto in data 02/08/2011 mi è stata ritirata la patente per essermi rifiutata di sottopormi al test alcolemico, in seguito a patteggiamento sono stata condannata a gg 75 di lavori pubblica utilità e alla sospensione della patente di mesi 12. Dopo aver svolto con esito positivo i lavori di pubblica utilità, terminati il 25/10/2012, ed anche aver rispettato la sospensione della patente di mesi 12,è stato dichiarato
ESTINTO il reato ma ad oggi,11/04/2014, ricevo notifica da parte della Prefettura che cita quanto segue: "
VISTO il verbale di udienza innanzi al Giudice dell'esecuzione presso il tribunale di... in data 28/03/2013 qui pervenuto il 21/01/2014 con il quale, dato atto, del positivo svolgimento dei lavori di pubblica utilità viene dichiarato estinto il reato a cui è stata condannata la predetta e ridotto il periodo di sospensione della patente di guida a mesi 12.
RITENUTO pertanto di dover provvedere conseguentemente;
VISTO il provvedimento n .... in data 10/09/2012 con il quale il Prefetto ha delegato il Vice prefetto Aggiunto alla firma della presente ordinanaza...
VISTI gli articoli 224-186 del Codice della Strada DISPONE in esecuzione di quanto disposto dal Giudice dell'Esecuzione presso il tribunale di... la sospensione per ulteriori mesi 6 della patente di guida..." Premesso che, dopo le varie visite mediche, la mia patente è stata rinnovata di 10 anni ed ha,infatti, scadenza il 22/07/2023
CHIEDO: - Come è possibile che dopo tutto questo tempo e dopo esser stato dichiarato estinto il reato, mi venga notificata una sospensione di ulteriori mesi 6?

- Come mi consigliate di procedere in merito? ATTENDO,QUANTO PRIMA, UN VOSTRO RISCONTRO. Ringraziando anticipatamente, porgo cordiali saluti.



RISPOSTA



Non ci sono i presupposti per procedere contro la decisione del prefetto, in quanto la sospensione per ulteriori mesi 6 della patente di guida, quale sanzione amministrativa accessoria, è prevista direttamente dall'articolo 224 comma 3 e dall'articolo 186 comma 7 del codice della strada.
Esaminiamo le suddette norme, peraltro citate nel provvedimento prefettizio.

3. La declaratoria di estinzione del reato per morte dell'imputato importa l'estinzione della sanzione amministrativa accessoria. Nel caso di estinzione del reato per altra causa, il prefetto procede all'accertamento della sussistenza o meno delle condizioni di legge per l'applicazione della sanzione amministrativa accessoria e procede ai sensi degli articoli 218 e 219 nelle parti compatibili. L'estinzione della pena successiva alla sentenza irrevocabile di condanna non ha effetto sulla applicazione della sanzione amministrativa accessoria.

7. Salvo che il fatto costituisca più grave reato, in caso di rifiuto dell'accertamento di cui ai commi 3, 4 o 5, il conducente è punito con le pene di cui al comma 2, lettera c). La condanna per il reato di cui al periodo che precede comporta la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida per un periodo da sei mesi a due anni e della confisca del veicolo con le stesse modalità e procedure previste dal comma 2, lettera c), salvo che il veicolo appartenga a persona estranea alla violazione.

Vi è stata estinzione del reato (per altra causa diversa dalla morte dell'imputato), quindi il prefetto ha disposto l'applicazione della sanzione amministrativa accessoria.
Quale sanzione amministrativa accessoria ?
Ce lo dice il comma 7 dell'articolo 186 del CdS: la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida per un periodo da sei mesi a due anni.
Nel tuo caso, la sanzione amministrativa accessoria è stata comminata nel suo importo minimo edittale.

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale