Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Vizi occulti auto usata risoluzione del contratto di vendita





Ho acquistato un'auto usata presso un concessionario di zona. La vettura mi é stata consegnata un mese fa dopo che la concessionaria aveva eseguito sulla stessa un tagliando completo, olio filtri distribuzione, e sistemato altre imperfezioni da me notate in fase di acquisto. La vettura doveva presentarsi perfetta al momento della consegna. Controllando oggi la vettura mi sono reso conto che la stessa ha subito danni al telaio probabilmente a seguito di lieve incidente mal riparato, dato che sono evidenti i segni di rottura e stucco ancora presente sotto il passaruota.
Non avendo avuto comunicazione dei danni che avrebbero eventualmente portar ad un abbassamento del prezzo richiesto, posso chiedere di rescindere il contratto? Posso almeno chiedere la riparazione o un rimborso? Ringraziandovi sin da ora



RISPOSTA



Premesso che ai sensi dell'articolo 1490 del codice civile

Il venditore è tenuto a garantire che la cosa venduta sia immune da vizi che la rendano inidonea all'uso a cui è destinata o ne diminuiscano in modo apprezzabile il valore.
- Il patto con cui si esclude o si limita la garanzia non ha effetto, se il venditore ha in mala fede taciuto al compratore i vizi della cosa.

Mentre l'articolo 1491 del codice civile prevede che non sia dovuta la garanzia se al momento del contratto il compratore conosceva i vizi della cosa; parimenti non è dovuta la garanzia, se i vizi erano facilmente riconoscibili, salvo, in questo caso, che il venditore abbia dichiarato che la cosa era esente da vizi.

Tanto premesso, in considerazione del vizio occulto della tua auto usata, ai sensi dell'articolo 1492 del codice civile, hai diritto di

- chiedere la risoluzione del contratto ovvero

- chiedere la riduzione del prezzo pari alla somma necessaria per riparare il danno occulto da incidente.

La scelta è irrevocabile quando è fatta con la domanda giudiziale.

Ai sensi dell'articolo 1493 del codice civile, “In caso di risoluzione del contratto il venditore deve restituire il prezzo e rimborsare al compratore le spese e i pagamenti legittimamente fatti per la vendita”.

Ai sensi dell'articolo 1495 del codice civile, devi denunciare il vizio al venditore entro 8 giorni dalla scoperta, a pena di decadenza, a mezzo raccomandata a/r con in allegato foto del danno-vizio.
L'azione per la risoluzione/riduzione prezzo di prescrive in un anno dalla consegna e si esercita con atto di citazione al tribunale civile, presentato da un avvocato iscritto al relativo albo.

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale