Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Nuovo codice dei contratti pubblici: appalti suddivisione in lotti funzionali o prestazionali, partecipazione alla gara ATI





Buon giorno, con la mia società stiamo partecipando ad una gara d'appalto suddivisa in più lotti. L'idea è quella di partecipare in ATI, ci è ben chiaro che l'ATI dovrà essere la stessa per tutti i lotti, la stazione appaltante ci ha informato che è possibile modificare le percentuali di ATI sui diversi lotti, ma non ci è chiaro se è possibile indicare una mandataria diversa per ogni lotto, chiaramente sempre scelta tra le imprese presenti nell'ATI.



RISPOSTA



Non è semplice rispondere a questa domanda, poiché alla gara ad evidenza pubblica si applicherà il nuovo codice dei contratti pubblici, ossia il decreto legislativo 50 del 2016, in vigore dallo scorso aprile, senza che l'ANAC abbia approvato le linee guida e senza il supporto alcuno della giurisprudenza. La norma di riferimento è l'articolo 51 del decreto legislativo, denominato SUDDIVISIONE IN LOTTI.
Leggendo il primo comma, noterai che gli appalti possono essere suddivisi in lotti funzionali o lotti prestazionali; il primo comma rinvia all'articolo 3 comma 1 lettere qq e lettere ggggg.
Tali lettere definiscono il lotto come uno “specifico oggetto dell'appalto da aggiudicare anche con separata ed autonoma procedura, definito su base qualitativa”.

Tanto premesso, rispondo alla tua domanda: è possibile indicare una mandataria diversa per ogni lotto, chiaramente sempre scelta tra le imprese presenti nell'ATI ? Sì, a patto che nel bando sia previsto che il lotto, quale specifico oggetto dell'appalto, sarà aggiudicato con separata ed autonoma procedura; se la stazione appaltante ti ha comunicato la possibilità di modificare le percentuali di ATI relativamente ai diversi lotti, vuol dire che i lotti saranno aggiudicati con separata ed autonoma procedura. Di conseguenza, salvo espresso divieto contenuto nel bando o nell'invito (in caso di procedura negoziata), è possibile indicare una mandataria diversa per ogni lotto.

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale