Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Fac simile istanza correzione graduatoria concorso pubblico





Gentile avvocato, sono stata dichiarata idonea non vincitrice all'ultimo concorso per funzionari del comune di xxxxxxxxx, a causa di un'errata valutazione del lettore ottico che ha considerato risposta multipla, la mia risposta alla domanda numero 13 della prova a quiz, soltanto perché nella casella A, c'è un puntino fatto dalla mia penna, nonostante io abbia annerito chiaramente la casella D della risposta alla domanda numero 13. Mi riferisco ovviamente alla prova scritta dei quiz di cultura generale. Potrebbe propormi un fac simile di istanza di rettifica della graduatoria concorsuale ?

 

RISPOSTA



Fac simile istanza correzione graduatoria in PDF

 


Al comune di xxxxx in persona del Sindaco xxxxx
Al Direttore Generale del comune di xxxxx
Al Dirigente per le risorse umane
Alla commissione esaminatrice prova scritta concorso xxxxxx


OGGETTO: Istanza di autotutela ai sensi dell'articolo 21 octies della legge 241 del 1990; richiesta di annullamento parziale della graduatoria relativa al bando di concorso per xxxxx funzionari del comune di xxxxxx.


Premesso che la sottoscritta xxxxxxxxx, nata a ____________, residente in _______________ alla via ____________________, codice fiscale XXXXXXYYYYYY, ha partecipato al concorso per xxxxx del comune di xxxxxx

Considerato che per essere legittimato ad ottenere l'annullamento in autotutela della graduatoria (rettifica parziale), il richiedente non soltanto deve essere effettivamente titolare di un interesse sostanziale (interesse legittimo o, nel caso di giurisdizione esclusiva, anche diritto soggettivo), ma tale interesse deve anche avere subito una lesione da parte dell’atto amministrativo impugnato.

Considerato che la prova scritta della scrivente è stata valutata con il voto di 9,625 anziché con il voto di 9,750, in quanto la risposta alla domanda numero 13, è stata considerata erroneamente “risposta multipla” dal lettore ottico.

Considerato che in realtà la risposta alla domanda n. 13 non è una risposta multipla ma una risposta esatta, per un motivo molto semplice, riportato chiaramente nell'ultima pagina delle istruzioni generali per lo svolgimento della prova scritta: in modo adamantino, all'interno del predetto atto concorsuale, è scritto quanto segue “Sul modulo delle risposte dovrà essere annerita la casella corrispondente”.

ANNERITO, sul vocabolario della lingua italiana, vuol dire “Rendere, far diventare nero o comunque di colore scuro” ...


Un puntino risultante sulla casella A della risposta numero 13, non equivale a sostenere che la casella A è stata annerita! Sarà stato apposto un puntino, ma non è stata certamente annerita come prevedono le istruzioni della prova scritta del concorso! Per quanto riguarda la risposta numero 13, è stata annerita soltanto la casella D.

Considerata l'importanza di utilizzare correttamente i termini della lingua italiana, in particolare di comprendere il significato del lessema ANNERITA, utilizzato dalla commissione giudicatrice negli atti concorsuali. Un puntino non può annerire un'intera casella, perché altrimenti un neo sulla fronte di una persona di carnagione chiara, la renderebbe una persona di colore!

Tanto premesso, al fine di evitare conseguenza paradossali, visto e considerato che l'errore materiale del lettore ottico ha pregiudicato l'ingresso nei vincitori di concorso, da parte della sottoscritta, che è risultata idonea non vincitrice a causa di un “macchinario difettoso” (sic !!!), con la presente istanza di autotutela ai sensi e per gli effetti dell'articolo 21 octies della legge sul procedimento amministrativo n. 241 del 1990, si chiede

a)la rettifica parziale della graduatoria approvata con decreto del xxxxxxxx, affinché alla sottoscritta possa essere attribuito il punteggio di 9,750, avendo risposto positivamente anche alla domanda numero 13 della prova scritta

b)la rettifica parziale della predetta graduatoria, affinché la sottoscritto possa essere legittimamente collocata al posto utile numero xx e dichiarata vincitrice di concorso.

Ci si riserva di adire le vie legali, con aggravio di spese a carico della Pubblica Amministrazione.

Salvezze illimitate.

LUOGO, DATA FIRMA

Fonti: