Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Accordo con datore di lavoro per pagamento dilazionato della tredicesima





Volevo gentilmente sapere se è possibile pagare i ratei della tredicesima e quattordicesima mensilità mensilmente (C.c.n.l. Studi professionali) e se è necessario accordo scritto fra lavoratore e datore di lavoro (IN TAL CASO CHIEDO FAC-SIMILE) Grazie

RISPOSTA



Immagino che tu sia al corrente dell'articolo 125 e 126 del CCNL studi professionali.
L'articolo 125 prevede che il pagamento della tredicesime debba essere effettuato la vigilia di Natale, mentre l'articolo 126 prevede che il pagamento della quattordicesima debba essere effettuato prima delle ferie estive e non oltre il 30 giugno.

Nonostante quanto riportato dal CCNL, a mio parere, con l'assistenza di un sindacato, il lavoratore ed il datore di lavoro possono stipulare un accordo transattivo scritto con cui dichiarano di accordarsi per il pagamento della 13esima e della 14esima mensilità, in ratei mensili.

ATTO DI TRANSAZIONE DILAZIONE DELLA LIQUIDAZIONE 13ESIMA E 14ESIMA MENSILITA'

Sono presenti

il datore di lavoro Caio

il lavoratore dipendente Tizio

il sindacato Alfa, rappresentato dal RSA Mevio

Premesso che Caio e Tizio convengono nel versare la 13esima e la 14esima mensilità, in deroga a quanto previsto dagli articoli 125 e 126 del CCNL studi professionali, ossia in dodici ratei mensili liquidati in busta paga successivamente al momento della maturazione del diritto alla liquidazione delle mensilità (quindi la 13esima mensilità che sarebbe stata liquidata il 24 dicembre 2016, sarà liquidata in dodici ratei mensili di pari importo, dal mese di gennaio 2017 al mese di dicembre 2017 – la 14esima mensilità che sarebbe stata liquidata il 30 giugno 2017, sarà liquidata in dodici ratei mensili di pari importo, dal mese di luglio 2017 al mese di giugno 2018).

Convengono altresì, sempre in via transattiva, che il dipendente non maturerà interessi a seguito della dilazione del pagamento della 13esima e della 14esima mensilità, né potrà rivendicare ulteriori diritti di natura economica nei confronti dell'azienda.

LUOGO DATA FIRMA del datore di lavoro del dipendente e del sindacalista


A mio parere, con un atto transattivo stipulato in sede sindacale, gli articoli del CCNL in materia di 13esima e 14esima mensilità, possono essere superati senza alcun problema giuridico.

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.

Fonti: