Ricorso congiunto per la regolamentazione di figli nati fuori dal matrimonio





Buongiorno, a seguito del deterioramento dei rapporti di coppia con la mia compagna, è sorta la necessità di presentare un RICORSO CONGIUNTO PER LA REGOLAMENTAZIONE DI FIGLI NATI FUORI DAL MATRIMONIO. Essendo la residenza a xxxxxxxx il tribunale di competenza è quello di yyyyyyyyy. Separando quello che deve essere il contenuto stesso del ricorso, cosa che è già in fase di elaborazione tra me e la mia compagna, avrei invece la forte necessità di capire le modalità di presentazione della domanda al tribunale di yyyyyyyyyy. Mi spiego meglio: - moduli - nota di iscrizione a ruolo -sezione in cui presentarla -costo -tempi in pratica quello che mi servirebbe è una specie di procedura che mi permetta di essere in linea con le richieste del tribunale di yyyyyyyyyy, sapendo che ogni tribunale ha le sue modalità di presentazione. Grazie per l'attenzione

RISPOSTA



Innanzitutto, occorre presentare ricorso congiunto ai sensi degli artt. 316 comma IV e 337-bis del codice civile, alla cancelleria civile di volontaria giurisdizione, con nota di iscrizione a ruolo.
Attenzione, il tribunale di YYYYYYYYY ha un'unica sezione civile; all'interno della sezione civile, occorre rivolgersi presso gli uffici della volontaria giurisdizione di carattere civile.
Confermo che il ricorso congiunto, senza l’assistenza di un legale, deve essere presentato presso il tribunale del luogo di residenza abituale del minore. Se il nucleo familiare è residente a Fiumicino, il tribunale civile competente è appunto CXXXX.
Quali documenti in carta semplice allegare al ricorso congiunto, firmato da ambo i genitori ?

· estratto atto di nascita del minore
· stato di famiglia del minore
· certificato di residenza del minore
· certificato di residenza di entrambi i genitori

Il ricorso deve essere sottoscritto da entrambi i genitori e deve essere presentato unitamente alla nota di iscrizione a ruolo in Cancelleria della sezione civile – volontaria giurisdizione, da uno dei due genitori munito di valido documento di riconoscimento. Occorre una marca da bollo da € 27,00 che sarà possibile acquistare direttamente presso gli uffici del tribunale.

Moduli ?
Non ci sono particolari moduli a parte la nota di iscrizione a ruolo.

Costi ?
Contributo unificato di 85 euro (pagabile con F23 o con marca ad hoc) e marca da bollo da 27 euro.
Il contributo unificato è un “francobollo” che si acquista presso il tribunale civile (generalmente al bar del tribunale)

Tempi ?

Si fa fatica a prevedere dei tempi precisi …
Direi quattro/cinque mesi dal deposito del ricorso per concludere la vertenza.
Considera che nel mese di agosto i termini processuali sono sospesi !
Non considerare agosto quindi …

La nota di iscrizione a ruolo ?
Cosa scrivere sulla nota di iscrizione a ruolo ?
-La causa è introdotta con ricorso
-Valore controversia è indeterminabile
-Occorre allegare il contributo unificato che puoi pagare anche con F23, non soltanto con marca (presso il tribunale è presente una banca per pagare con F23)
-Occorre indicare i dati delle parti in causa
-Non dimenticare la marca da bollo da 27 euro

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.

Fonti: