2 Consulenze:

1 - Prescrizione reato di truffa





Buongiorno, vorrei richiedervi parere legale che vi descrivo di seguito: la mia compagna è stata accusata di reato di truffa da parte della banca nei primi mesi del 2008.

Quello che vi chiedo è :
1. che cosa rischia come pena?
2. si tratta di truffa semplice o aggravata?
3. Essendo stata fatta la denuncia nel 2008, l'eventuale reato è caduto in prescrizione adesso?
4. Con la prescrizione viene cancellato anche la segnalazione sulla fedina penale oppure è necessaria pratica a parte per questo? A disposizione per eventuali informazioni aggiuntive. Cordiali saluti.

 

RISPOSTA



1. La reclusione da uno a tre anni e con una multa da 51 euro a 1.032 euro. Oltre all'eventuale risarcimento danni a favore della banca.

Articolo n. 640 del codice penale. Truffa.

1. Chiunque, con artifizi o raggiri, inducendo taluno in errore, procura a sé o ad altri un ingiusto profitto con altrui danno, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da 51 euro a 1.032 euro .
2. La pena è della reclusione da uno a cinque anni e della multa da 309 euro a 1.549 euro :
1) se il fatto è commesso a danno dello Stato o di un altro ente pubblico o col pretesto di far esonerare taluno dal servizio militare ;
2) se il fatto è commesso ingenerando nella persona offesa il timore di un pericolo immaginario o l'erroneo convincimento di dovere eseguire un ordine dell'Autorità .
2-bis) se il fatto è commesso in presenza della circostanza di cui all'articolo 61, numero 5(ossia l'avere profittato di circostanze di tempo, di luogo o di persona, anche in riferimento all'età, tali da ostacolare la pubblica o privata difesa); 3. Il delitto è punibile a querela della persona offesa, salvo che ricorra taluna delle circostanze previste dal capoverso precedente o un'altra circostanza aggravante .


Articolo n. 640 bis del codice penale. Truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche . 1. La pena è della reclusione da uno a sei anni e si procede d'ufficio se il fatto di cui all'articolo 640 riguarda contributi, finanziamenti, mutui agevolati ovvero altre erogazioni dello stesso tipo, comunque denominate, concessi o erogati da parte dello Stato, di altri enti pubblici o delle Comunità europee .

2.Truffa semplice, visto che non ci sono i presupposti dell'aggravamento di pena di cui al comma 2 640 c.p. e di cui all'articolo 640 bis del codice penale. Dal contenuto della tua email, non mi pare che si tratti di una frode informatica, quindi una truffa aggravata !

3.Il reato si prescrive dopo sei anni dalla commissione-consumazione, ai sensi dell'articolo 157 del codice penale.

Articolo n. 157 del codice penale. Prescrizione. Tempo necessario a prescrivere .

1. La prescrizione estingue il reato decorso il tempo corrispondente al massimo della pena edittale stabilita dalla legge e comunque un tempo non inferiore a sei anni se si tratta di delitto e a quattro anni se si tratta di contravvenzione, ancorché puniti con la sola pena pecuniaria.

Articolo n. 158 del codice penale. Decorrenza del termine della prescrizione.

1. Il termine della prescrizione decorre, per il reato consumato, dal giorno della consumazione ; per il reato tentato , dal giorno in cui è cessata l'attività del colpevole; per il reato permanente , dal giorno in cui è cessata la permanenza.

Ai sensi dell'articolo 161 del codice penale, in caso di interruzione della prescrizione, il termine di sei anni può essere incrementato fino ad un quarto: il termine massimo di prescrizione, in caso di intervenuta prescrizione, è pari a sette anni e mezzo. Confermo che anche in caso di interruzione della prescrizione, sono passati sette anni e mezzo dalla consumazione del reato, quindi è ormai intervenuta la prescrizione.

4.In genere, stante l'avvenuta prescrizione, il GIP comunica all'indagato l'avvenuta archiviazione della sua posizione.

Cordiali saluti.

2 - Prescrizione di anni sei per il reato di truffa assicurativa automobilistica





In merito ad una ipotetica truffa assicurativa automobilistica (nel senso che non sia stata, dopo sei anni, accertata dalle autorità competenti, per cui attualmente non esistesse documentazione penale) leggo che il reato ha un tempo di prescrizione di sei anni a cui si possono aggiungere un anno e mezzo - vorrei capire meglio: se passati i sei anni di base non fosse presente alcuna documentazione (denuncia, inchiesta, ecc.) il reato è ancora perseguibile?

 

RISPOSTA



NO.
Il reato non risulta più perseguibile, essendo caduto in prescrizione ai sensi dell'articolo 157 del codice penale. Il tempo di prescrizione del reato è di anni sei dalla sua commissione, visto che il massimo edittale della pena di cui all'articolo 640 del codice penale (reato di truffa) è di anni tre.

Articolo n.157 del codice penale. Prescrizione. Tempo necessario a prescrivere.

1. La prescrizione estingue il reato decorso il tempo corrispondente al massimo della pena edittale stabilita dalla legge e comunque un tempo non inferiore a sei anni se si tratta di delitto e a quattro anni se si tratta di contravvenzione, ancorché puniti con la sola pena pecuniaria 3.

La prescrizione di anni sei può essere interrotta degli atti e dai fatti elencati dal seguente articolo del codice penale.

Articolo n.160. Interruzione del corso della prescrizione.

1. Il corso della prescrizione è interrotto dalla sentenza di condanna o dal decreto di condanna.

2. Interrompono pure la prescrizione l'ordinanza che applica le misure cautelari personali e quella di convalida del fermo o dell'arresto , l'interrogatorio reso davanti al pubblico ministero o alla polizia giudiziaria, su delega del pubblico ministero, o al giudice , l'invito a presentarsi al pubblico ministero per rendere l'interrogatorio , il provvedimento del giudice di fissazione dell'udienza in camera di consiglio per la decisione sulla richiesta di archiviazione , la richiesta di rinvio a giudizio , il decreto di fissazione della udienza preliminare , l'ordinanza che dispone il giudizio abbreviato , il decreto di fissazione della udienza per la decisione sulla richiesta di applicazione della pena , la presentazione o la citazione per il giudizio direttissimo , il decreto che dispone il giudizio immediato , il decreto che dispone il giudizio e il decreto di citazione a giudizio 34.


Se la prescrizione è interrotta, il tempo necessario a prescrivere non è più di anni sei, ma di sei anni + un quarto di anni 6 = 7 anni e mezzo.

Articolo n.161 del codice penale. Effetti della sospensione e della interruzione.

1. L’interruzione della prescrizione ha effetto per tutti coloro che hanno commesso il reato. La sospensione della prescrizione ha effetto limitatamente agli imputati nei cui confronti si sta procedendo 1.

2. Salvo che si proceda per i reati di cui all'articolo 51, commi 3-bis e 3-quater, del codice di procedura penale, in nessun caso l'interruzione della prescrizione può comportare l'aumento di più di un quarto del tempo necessario a prescrivere, della metà per i reati di cui agli articoli 318, 319, 319-ter, 319- quater, 320, 321, 322-bis, limitatamente ai delitti richiamati dal presente comma, e 640-bis, nonchénei casi di cui all'articolo 99, secondo comma, di due terzi nel caso di cui all'articolo 99, quarto comma, e del doppio nei casi di cui agli articoli 102, 103 e 105 23.



Ovvero sono da considerare sette anni e mezzo, il tempo a disposizione delle autorità per intervenire? e in quest'ultimo caso, anche nell'ultimo giorno a disposizione sarebbe possibile un intervento per iniziative penali? o addirittura anche i sette anni e mezzo potrebbero diventare di più? - grazie -

 

RISPOSTA



Se il truffatore fosse stato anche soltanto invitato a presentarsi al pubblico ministero per rendere l'interrogatorio, ci sarebbe stata interruzione della prescrizione, quindi un “allungamento” da sei anni a sette anni e mezzo.
Se mi scrivi che in questi sei anni, nulla è accaduto … il reato è inevitabilmente prescritto.

Per reati piuttosto gravi come la corruzione, la prescrizione si allunga della metà in caso di interruzione.
In caso di abitualità nella commissione del reato, la prescrizione si allunga del doppio in caso di interruzione.

Però se mi scrivi che non c'è nulla di nulla … il reato è prescritto dopo sei anni dalla sua commissione.

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.

Fonti: