EREDITA' - DONAZIONE:

Consulenze legali eredità

 

-Diritti successori del coniuge separato senza addebito della colpa

-Successione contratto cointestato di deposito titoli al portatore, titoli nominativi nella sottorubrica del cointestatario

-La rappresentazione ereditaria non può essere estesa oltre i casi espressamente indicati dalla legge

-Nullità testamento olografo scritto in parte al computer e non scritto interamente di pugno al testatore

-Pagamento delle fatture utenze varie con denaro prelevato dall'asse ereditario

-Risoluzione anticipata del contratto di assicurazione sulla vita

-Indennità relative all'assicurazione sulla vita non entrano a far parte dell’asse ereditario

-Rinuncia all’eredità del fratello in caso di successione legittima

-Morte del cittadino italiano in Francia, si applica la legge italiana in materia di successione

-Nuda proprietà ad erede differente dall'erede usufruttuario a vita

-Opposizione alla donazione lesiva dei diritti di legittima entro venti anni

-Richiesta di rimborso al coerede che incassa la sua quota di denaro dell'asse ereditario

-Contatore elettricità immobile in comunione, suddivisione della spesa tra i coeredi

-Certificazione sostitutiva di atto notorio con l'indicazione eredi necessaria per la riscossione buono fruttifero postale

-Termine decennale dalla morte del de cuius per avanzare diritti ereditari

-Non si può rinunciare all'eredità successivamente all'accettazione tacita

-Divisione ereditaria del conto cointestato in separazione dei beni

-Quota di legittima spettante al coniuge ed al genitore del de cuius

-Il cugino non ha diritto alla quota di legittima

-Acquisto immobile proveniente da donazione assicurazione contro il rischio di impugnazione per lesione di legittima

-Differente ripartizione dell'asse ereditario in caso di successione testamentaria e di successione legittima

-Vendita dell'immobile dei genitori a favore del figlio

-Trasmissione del diritto di accettare l'eredità

-Diritto successorio svizzero, successione senza testamento codice civile svizzero

-Legatari e debiti dell’asse ereditario lasciati dal de cuius

-Madre chiamata all'eredità del figlio muore senza averla accettata

-Differenza tra donazione e onere testamentario

-Differenza tra indicazione dell'erede universale e del legatario

-Divisione dell'immobile in comproprietà modalità cessazione comunione ereditaria

-Diritti ereditari dei fratelli e dei nipoti

-Riparto delle somme giacenti sul conto corrente bancario del de cuius

-Rinuncia all'eredità del padre e successiva accettazione dell'eredità del fratello del padre, per rappresentazione

-Il decesso di un cointestatario non incide sulla legittimazione dei cointestatari superstiti ad operare sul conto

-Successione conto corrente bancario, rappresentazione a favore dell'unica discendente della figlia premorta del de cuius

-Invalidità del testamento del marito che decide in merito anche alla successione ereditaria dei beni intestati alla moglie

-Per ottenere la liquidazione dei buoni fruttiferi postali occorre aprire una pratica di successione interna alle poste italiane

-Revoca della rinuncia dell'eredità produce gli effetti dell'accettazione tacita

-Richiesta alla banca del singolo coerede, di liquidare la quota parte di denaro del conto corrente in successione ereditaria

-Suddivisione titoli finanziari caduti in successione ereditaria

-Assenza di obbligo di legittima per colui che è celibe,non ha figli e i genitori sono deceduti

-Trasmissione del diritto di accettare l'eredità dal padre al figlio

-Successione legittima fratelli coniuge, concorso tra il coniuge sopravvissuto ed i fratelli

-I discendenti possono succedere per rappresentazione anche se hanno rinunziato all'eredità

-Secondo matrimonio e diritti ereditari della seconda moglie, diritto alla quota di legittima

-Limite di tempo per successione causa morte

-Eredità del nonno alle nipoti per premorte di suo figlio

-Usufrutto denaro e titoli finanziari con testamento

-Successione ereditaria e diritti della cognata del de cuius

-Eliminata ogni distinzione tra figlio legittimo e naturale ai fini ereditari

-Divieto di patti successori

-Il coniuge non può essere completamente diseredato dall'asse ereditario

-Nipote delegato dalla zia preleva denaro dal suo conto corrente per fare assistenza

-Successione ereditaria di coniugi sposati in comunione dei beni; il marito ha in precedenza divorziato

-Il figlio beneficiario della donazione deve pagare la badante della mamma

-Rinunzia all'eredità per non rispondere dei debiti del defunto

-Donazione ad un figlio nullità dei patti successori

-Successione ereditaria conto bancario cointestato con una nipote del “de cuius”

-Divorzio con 50% del coniuge a favore della moglie, con obbligo di pagare la rata del mutuo a carico della moglie

-Decorrenza termine per rettifica liquidazione imposta di successione

-I cugini del “de cuius” non hanno diritto a legittima

-Dichiarazione di successione, successione auto d'epoca, immobile cointestato e denaro sul conto corrente cointestato

-Rinuncia all'eredità e rappresentazione a favore dei discendenti

-Recupero mezzi cointestati con il defunto padre

-Quota del 50% del coniuge deceduto e del coniuge sopravvissuto

-Quota di legittima lasciata all'amante con testamento

-Premi assicurazione sulla vita collazione successione ereditaria

-Donazione indiretta imputabile all'asse ereditario per collazione

-Diritti ereditari del figlio adottivo

-Eredità divisa con figli del precedente matrimonio

-Eredità figlio illegittimo

-Donazione rimuneratoria per assistenza allo zio

-Eredità del fratello sposato senza figli

-Dichiarazione di paternità per ottenere la legittima del figlio naturale

-Rientrare in possesso della quote degli eredi per mancata accettazione dell’eredità

-Divisione eredità del libretto postale.

-Eredità della sorella morta che spetta ai nipoti per rappresentazione.

-Eredità Zia (nubile senza figli) nipote.

-Asse ereditario tra la moglie ed i figli. Tra i requisiti per l'ottenimento della pensione di reversibilità ai superstiti non compare quello della residenza comune tra i due coniugi.

-Quota legittima e vendita dell'eredità.

-Erede vuole destinare parte dell'eredità ai fratelli della convivente deceduta. Testamento olografo.

-Eredità al convivente. Asse ereditario del compagno sposato con moglie e figli.

-Eredità del convivente.

-Rinuncia all'eredità di veicolo sottoposto a fermo amministrativo da rottamare.

-Eredità fratello emigrato. Esecuzione della sentenza del tribunale italiano all’estero.

-Legittima a favore del padre. Riduzione disposizioni testamentarie lesive legittima.

-Rappresentazione nella successione testamentaria, accettare l'eredità o il legato.

-Adempimenti per la rinunzia ad un legato.

-Concorso del coniuge con i figli all'eredità.

-Testamento olografo e nomina erede universale. Reintegro quota di legittima.

-Impugnazione della donazione lesiva della quota di legittima e quota di riserva a favore dei figli.

-Revoca della rinunzia all'eredità. Prescrizione del diritto di accettare l'eredità.

-Divisione dell'asse ereditario tra i coeredi con scrittura privata.

-Suddivisione asse ereditario marito. Legittima madre e coniuge del testatore.

-Testamento pubblico, quota disponibile, asse ereditario.

-Quota di legittima, transazione immobiliare, donazione, vendita immobile al figlio.

-Redazione del testamento, diritto di abitazione della compagna sull'abitazione familiare, usufrutto vitalizio.

-Successione ereditaria del solo coniuge e dei fratelli e delle sorelle.

-Successione dell'intestatario del conto corrente e di titoli obbligazionari/ rappresentativi del capitale.

-Termine per la presentazione del testamento olografo dal notaio, per la sua pubblicazione.

-Legittimari, soggetti a cui la legge riserva una quota di eredità. Testamento pubblico ed olografo.

-Successione dei figli legittimi e naturali e rappresentazione.

-Quota di legittima e diritti ereditari del fratello del “de cuius”.

-Eredità in presenza di testamento, quote di legittima, riserva a favore del coniuge.

-Accettazione dell'eredità e passività rientranti nell'asse ereditario.

-Accettazione espressa dell'eredità ed assistenza del coniuge del defunto.

-Rappresentazione, rinuncia all'eredità, termine decennale per accettare la quota ereditaria.

-Successione legittima del denaro accreditato sul conto corrente cointestato.

-Successione legittima del denaro accreditato sul conto corrente e rappresentazione.

-Diritto internazionale privato e successione per causa di morte.

-Libretto a deposito di risparmio cointestato, a firma congiunta degli eredi.

-Collazione, donazione, divisione ereditaria. E' soggetto a collazione ciò che il defunto ha speso a favore dei suoi discendenti per assegnazioni fatte a causa di matrimonio o per avviarli all'esercizio di un'attività produttiva o professionale, Società contratta dall'erede con il defunto.

-Testamento olografo, legato e ripartizione delle spese funerarie. Il "de cuius" ha nominato erede universale, la figlia, lasciando agli altri eredi soltanto la quota di legittima.

-Comproprieta e contratto di locazione. Stipula del contratto di locazione e diritto di comproprietà degli eredi.

-Scioglimento della comunione ereditaria e vendita della quota

-Imposta sulla successione e sulle donazioni

-Diritto di prelazione e comunione ereditaria del bene oggetto della successione

-Testamento olografo, segreto, pubblico. Apertura della successione e pubblicazione del testamento

-Successione legittima del coniuge in concorso con i figli legittimi e naturali

-Successione legittima del coniuge in concorso con i figli e collazione delle donazioni fatte dal de cuius

-Donazione di buoni fruttiferi postali che vengono cointestati al figlio e ai nipoti minorenni

-Quota di legittima e disponibile, concorso nell'eredità del coniuge con i tre figli

-Donazione indiretta e donazione diretta

-Legittimità della pubblicità gratuita e occasionale di un'impresa su di un sito Internet da un punto di vista fiscale e civile

-Successione legittima e testamentaria del figlio naturale

-Riduzione delle donazioni a favore del figlio

-Successione legittima senza testamento dei genitori e dei fratelli del defunto

-Accettazione dell'eredità di un terreno acquistato con la stipula di un mutuo trentennale

-Rinuncia all'eredità dell'auto

-Eredità dei BOT cointestati

-Eredità della polizza vita con beneficiario unico non modifica le quote di legittima

-Quota di eredità spettante ai due eredi. la mamma è morta lasciando l'appartamento in eredità ai suoi due figli

-Successione ereditaria e obblighi di mantenimento dei figli

-Eredità della seconda moglie e dei figli di primo letto

-Donazione asse ereditario. Valore e prescrizione degli immobili donati. Revoca della donazione

-Fratello occupa una casa ereditata al 50%. Divisione delle spese

-Non lasciare nulla in eredità ai figli ed al marito.

-Eredità immobile in comunione di beni. Conguagli ai fratelli a titolo di legittima

-Tempi e costi di una causa eredità

-Successione legittima, morte senza figli. Eredità beni immobili e mobili non registrati

-Ripartizione dell'eredità a seguito di una donazione. Calcolo delle quote di legittima.