Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Diritto penale - Tentativo di truffa su Ebay. Divulgazione su un forum dei dati bancari del truffatore



Ornella da Pavia:

 

Buongiorno.L'anno scorso ebbi una tentata truffa per un acquisto fatto in Ebay, praticamente avevo pagato l'oggetto anticipatamente senza mai riceverlo.Dopo alcuni mesi e dietro una denuncia per truffa, ho ottenuto il rimborso.Ma nel mentre della questione ancora irrisolta avevo indicato i dati bancari,nome e cognome,della persona che mi aveva truffato in un forum di Ebay che, facendo una ricerca con Google, saltano fuori. Adesso questo tizio si ripresenta minacciando una causa per questa divulgazione di dati personali che non avevo il diritto di fare.

Quindi passo da truffata a truffatrice?

E su questo sito non esiste la possibilità di cancellare questi dati,quindi cosa dovrei fare?Grazie mille!

 

avvocato gratis risponde


Gentile signora, le minacce del truffatore in questione sono nella maniera più assoluta assolutamente infondate per i seguenti motivi: Non hai commesso alcun illecito, né penale né di altra natura, indicando sul forum in questione, il nome e cognome del truffatore, oltre che i suoi dati bancari; hai scritto, niente più, niente meno, che la verità (è proprio questo che dà fastidio al truffatore). Il tentativo di truffa c’è stato, infatti sei stata rimborsata dell’importo che hai versato, pertanto, non può configurarsi il reato di diffamazione a mezzo internet. Avevi diritto di informare la comunità di internet di questo pericolo, esattamente come gli altri utenti del forum avevano diritto ad essere informati della presenza di eventuali truffatori. Non solo non hai commesso un reato ma hai esercitato facoltà costituzionalmente rilevanti. Il truffatore sarà perseguito dall’autorità giudiziaria anche se ha restituito la somma che aveva percepito. Si configura il reato di truffa e non un semplice tentativo (la situazione del truffatore è più grave di quella che pensi!!! Ritengo che non abbia truffato soltanto te!!!); la sua pena sarà semplicemente ridotta alla luce del suo ravvedimento operoso. Il truffatore parla di illegittima divulgazione di dati personali, dimostrando di essere assolutamente ignorante in materia giuridica (oltre che un truffatore inetto); il decreto legislativo n. 196 del 30/06/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) non si applica alla tua circostanza. L’articolo 5 del decreto definisce l’oggetto e l’ambito di applicazione della legge: la disciplina si riferisce prevalentemente, agli enti ed alle società che si occupano del trattamento dei dati personali, destinandoli ad una comunicazione diffusa e sistematica (enti pubblici, Enel, Telecom …). Pertanto, in sintesi, se sul forum hai scritto semplicemente quello che ti è accaduto, riportando fatti corrispondenti al vero, non solo non hai commesso alcun reato ma hai anche fatto qualcosa di utile per gli altri utenti del forum. Non preoccuparti minimamente delle minacce e richieste pretestuose che ti sono arrivate. Il truffatore che minaccia di “fare causa” non farà mai nulla, perché dovrebbe denunciarti per diffamazione e, successivamente, dovresti essere rinviata a giudizio dall’autorità giudiziaria. Soltanto in questo caso il truffatore potrebbe costituirsi parte civile in giudizio, per chiedere un risarcimento danni. Capisci bene che stiamo considerando un’ipotesi fantascientifica perché l’eventuale denuncia del truffatore non sarebbe nemmeno considerata dall’autorità giudiziaria che lo sta perseguendo e che pertanto, sa bene che non c’è stato alcun reato di diffamazione. Resto a tua disposizione per eventuali chiarimenti. Cordiali saluti

 

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale