Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Dichiarazione IMU, sanzioni nel caso di mancata presentazione





Gentile avvocato ho acquistato una casa a settembre nel mio comune di residenza. Mi hanno detto che devo presentare la dichiarazione IMU presso l'ufficio tributi del mio comune, entro il 4 febbraio. Vorrei sapere: quali conseguenze per le mie tasche se non presentassi la dichiarazione IMU al comune ??? Quali sanzioni amministrative ??? perderei dei benefici ???

Cordiali saluti.



RISPOSTA



Oggi 4 febbraio, scade il termine per la presentazione della dichiarazione IMU presso l'ufficio tributi del comune territorialmente competente. Al contrario di quanto accadeva per l'ICI, in caso di bene immobile ubicato nel territorio di più comuni, devono essere presentate tante dichiarazioni quanti sono i comuni interessati. In precedenza la dichiarazione ICI doveva essere presentata soltanto al comune su cui insisteva la maggior parte dell'immobile.
Entro il 4 febbraio devono presentare la dichiarazione IMU tutti i proprietari di immobili per i quali l'obbligo dichiarativo è sorte dal primo gennaio al 5 novembre 2012, data di pubblicazione del decreto ministeriale del 30 ottobre 2012. Ai sensi della risoluzione del Ministero dell'economia e delle finanze numero 2 del 2013, l'obbligo dichiarativo, se già assolto per l'ICI, non sussiste per l'IMU; questo principio vale per tutti i casi analoghi, ad esempio, le case di interesse storico artistico già indicate nel modello ICI, complete di tutti i dati identificativi catastali. Stesse considerazioni valgono nei riguardi dei beni oggetto di concessione demaniale; in questo caso peraltro, la disciplina IMU è identica alla normativa ICI.

Tanto premesso, anche in considerazione di quanto riportato nella circolare MEF numero 3 del 2013, se entro oggi non presenterai la dichiarazione IMU, ti sarà notificato un avviso di accertamento, da parte del comune competente, per il recupero dell'imposta e per comminarti una sanzione non inferiore all'imposta dovuta, dal 100% al 200% del valore dell'imposta evasa.
In caso di pagamento del dovuto, entro 60 giorni dalla notifica dell'avviso di accertamento, la sanzione sarà ridotta ad un terzo, fermo il diritto del contribuente di ricorrere all'accertamento con adesione.
Considera inoltre, che la mancata presentazione della dichiarazione IMU, comporta anche il mancato riconoscimento della agevolazioni decise dal comune. I regolamenti comunali in materia di IMU, prevedono determinate agevolazioni di carattere fiscale (aliquote agevolate, abbattimento dell'imponibile); in caso di mancata presentazione della dichiarazione IMU, il contribuente perde anche il diritto di avvalersi di tali agevolazione che sono subordinato al regolare adempimento dichiarativo.
In caso di infedele dichiarazione IMU invece la sanzione è pari ad un importo compreso tra il 50% ed il 100% dell'imposta recuperata con avviso di accertamento (ad esempio il proprietario del terreno edificabile ha indicato nella dichiarazione IMU, un importo inferiore al valore di mercato del bene immobile (ovvero al valore indicato dal comune).

Siamo a disposizione per tutti i chiarimenti del caso.

Cordiali saluti.

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale