Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Responsabilità del liquidatore della società S.R.L. per pagamento del debito tributario





Sono stato socio di una S.r.l., in liquidazione dal 9 agosto 2009. In seguito ad un accertamento, nel settembre 2012 l'agenzia delle entrate riscontra che nel 2007 la società ha avuto ricavi non dichiarati, e notifica anche a me, nella qualità di autore della violazione (non capisco a che titolo dal momento che non ero io l'amministratore) l'avviso di accertamento, dove mi si ritiene responsabile in solido al pagamento delle somme dovute in base al titolo esecutivo come coobbligato. Che strumenti ho per difendermi? Qualcuno mi ha detto che, essendo la società in liquidazione, ed essendo arrivato l'avviso dopo la messa in liquidazione dell'azienda, il solo a risponderne è il liquidatore, ma non mi ha fornito nessun elemento utile a rintracciare una sentenza, un provvedimento, una legge che avvalori ciò. DISTINTI SALUTI.



RISPOSTA



Il fisco è un creditore della società; l'erario può pretendere il pagamento del debito tributario, nei limiti delle somme da te riscosse, in base al bilancio finale di liquidazione, ai sensi dell'articolo 2495 del codice civile.
L'erario può agire nei confronti del liquidatore, se il mancato pagamento delle imposte è dipeso dalla colpa di questi, sempre ai sensi della medesima norma.

Art.2495 del codice civile. Cancellazione della società .

Approvato il bilancio finale di liquidazione, i liquidatori devono chiedere la cancellazione della società dal registro delle imprese.
Ferma restando l'estinzione della società, dopo la cancellazione i creditori sociali non soddisfatti possono far valere i loro crediti nei confronti dei soci, fino alla concorrenza delle somme da questi riscosse in base al bilancio finale di liquidazione, e nei confronti dei liquidatori, se il mancato pagamento è dipeso da colpa di questi. La domanda, se proposta entro un anno dalla cancellazione, può essere notificata presso l'ultima sede della società.


Considera che ai sensi dell'articolo 2462 del codice civile, i soci di una SRL (salvo SRL unipersonale) non rispondono dei debiti della società, con il patrimonio personale. “Nella società a responsabilità limitata per le obbligazioni sociali risponde soltanto la società con il suo patrimonio”.

Art.2462 del codice civile. Responsabilità.

Nella società a responsabilità limitata per le obbligazioni sociali risponde soltanto la società con il suo patrimonio.
In caso di insolvenza della società, per le obbligazioni sociali sorte nel periodo in cui l'intera partecipazione è appartenuta ad una sola persona, questa risponde illimitatamente quando i conferimenti non siano stati effettuati secondo quanto previsto dall'articolo 2464, o fin quando non sia stata attuata la pubblicità prescritta dall'articolo 2470.


Per il resto, il codice civile, non prevede norme particolari sulla responsabilità del liquidatore. Ai fini della responsabilità per le operazioni poste in essere, si applicano le norma applicabili agli amministratori della società.

… ma tu non sei nemmeno un amministratore della società !!!

Art.2489 del codice civile. Poteri, obblighi e responsabilità dei liquidatori .

Salvo diversa disposizione statutaria, ovvero adottata in sede di nomina, i liquidatori hanno il potere di compiere tutti gli atti utili per la liquidazione della società. I liquidatori debbono adempiere i loro doveri con la professionalità e diligenza richieste dalla natura dell'incarico e la loro responsabilità per i danni derivanti dall'inosservanza di tali doveri è disciplinata secondo le norme in tema di responsabilità degli amministratori.

Consiglio di cancellare il prima possibile la SRL, cessando la relativa attività. Consiglio di passare allo scanner la motivazione dell'avviso di accertamento, per ulteriori approfondimenti. Tale avviso di accertamento appare assolutamente infondato.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordiali saluti.

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale