Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Revoca amministratore delegato società di capitali con delibera assemblea





In seguito a comportamenti dittatoriali tenuti da mio fratello in qualita' di amministratore delegato(dotato di pieni poteri ed eletto ad aprile 2010) io e mio padre(socio di maggioranza) stiamo valutando la revoca del suo mandato che scade a dicembre 2012. Nel caso in cui non fossimo in grado di dimostrare la sua inadeguatezza come potremmo agire per revocare la sua carica? Da tenere conto che come amministratore delegato non percepisce alcun compenso. Le sue attivita' lavorative di direttore commerciale lo portano a percepire uno stipendio come dipendente che riceve da molti anni.



RISPOSTA



Immagino che si tratti di una società di capitali; tanto premesso dobbiamo fare riferimento all'articolo 2383 III comma del codice civile, in materia di revoca degli amministratori della società da parte dell'assemblea.

“Gli amministratori sono rieleggibili, salvo diversa disposizione dello statuto, e sono revocabili dall'assemblea in qualunque tempo, anche se nominati nell'atto costitutivo, salvo il diritto dell'amministratore al risarcimento dei danni, se la revoca avviene senza giusta causa”.

Nel caso in cui non foste in grado di dimostrare la sua inadeguatezza, l'amministratore avrebbe semplicemente diritto ad un congruo risarcimento danni; la revoca sarebbe comunque valida ed efficace, anche senza la dimostrazione della giusta causa.
Il risarcimento danni sarebbe liquidato dal tribunale civile.

Sono a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Mi riservo di leggere ed esaminare l'atto costitutivo e lo statuto della società che potrebbero prevedere una regolazione della fattispecie giuridica differente da come impostata dal codice civile.

Cordiali saluti.

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale