Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Diritto civile - Servitù di elettrodotto e rimozione dei pali della luce



Vittorio da Bergamo:



Gentili Sig.ri,

Sono proprietaro di due lotti di terra che ho acquistato circa cinque anni fa. Su questi due lotti ho trovato due pali dell’Enel ed uno della Telecom, questi pali non servono ad alimentare le mie utenze bensi quelle di altre famiglie.

Qualche tempo fa ho fatto una richiesta per spostare questi pali dalle mia proprieta’ ed ho ricevuto una lettera dove L’enel mi chiede circa 3300 per spostarli A questo punto mi chiedo se veramente devo pagare io questa somma, visto che cio’ non riguarda me Rimango in attesa di un Vostro riscontro Grazie



RISPOSTA



Quando hai acquistato il terreno cinque anni fa, sei subentrato nell’identica posizione giuridica del tuo dante causa (colui che ti ha ceduto il terreno). Pertanto, se il precedente titolare del terreno aveva l’obbligo di sopportare la presenza dei pali della luce (evidentemente sussisteva una servitù di elettrodotto, insistente sul terreno che adesso è di tua proprietà), tale situazione giuridica passiva è stata trasmessa all’acquirente del bene immobile.


Devi rivolgerti al precedente proprietario e chiedergli copia del contratto con cui è stata costituita la servitù di elettrodotto a favore dell’Enel e della Telecom.


Se nel contratto è scritto che l’eventuale rimozione dei pali deve avvenire a spese del proprietario del terreno, sei obbligato a sopportare il relativo costo.
Se non è scritto nulla, le operazioni di rimozione devono avvenire a spese dell’Enel e della Telecom.
In genere, le società che forniscono i servizi pubblici inseriscono nel contratto la clausola per cui la rimozione dei pali deve gravare sui proprietari terrieri.
Cordiali saluti.

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale