Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Diritto di famiglia - Competenza territoriale del tribunale in caso di separazione consensuale e di separazione giudiziale



Diana da Roma:



Buon giorno Avvocato,sono Diana,vorrei chiedere informazione per separazione: Ci abitavamo a Roma, ma per lavoro del mio marito ,ci siamo trasferiti a Pescara.Ma miei (non nostri) figli,nipoti,sono rimasti a Roma,vorrei tornare anche io ,e per questo non so dove posso chiedere separazione, per me sarebbe meglio a Roma,per non sprecare il tempo per viaggi,ma non so se possibile,siamo residente a Pescara.

E cosa fare per primo:trasferire a Roma e chiedere la separazione, o chiedere la separazione e poi trasferirsi a Roma?

Grazie,con affetto Diana.



RISPOSTA



La competenza territoriale del Tribunale, in caso di separazione dei coniugi, è determinata dalla residenza degli stessi al momento dell'inizio del processo (deposito del ricorso), in caso di separazione consensuale.
Se tuo marito non è d'accordo con te, circa la separazione, dovrai iniziare un processo per ottenere la separazione giudiziale; in tal caso la competenza è data dalla residenza del coniuge convenuto, cioè dal coniuge che non ha chiesto la separazione giudiziale.
Pertanto se sarai tu a presentare ricorso, la competenza del tribunale sarà determinata dalla residenza di tuo marito; in tal caso non sarebbe opportuno per te spostare la residenza. In estrema sintesi: se siete d'accordo circa la separazione, spostate entrambi la residenza a Roma. Se tuo marito non è d'accordo riguardo la separazione, e non ha intenzione di spostare la residenza a Roma, dovrai presentare il ricorso presso il Tribunale di Pescara.
Cerca di convincere tuo marito a spostare la sua residenza a Roma. In bocca al lupo. Cordiali saluti

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale