Diritto penale - Reato di sequestro di persona





Mio figlio frequentatore della 1° elementare durante una gita di fine anno dopo aver avuto alcuni piccoli comportamenti da monellino descritti in una lunga ed elaborata nota scritta dalle sue maestre, è stato chiuso sul pullman con l'autista mentre i compagni effettuavano il giro sui pony.

Ora io capisco le monellerie ma bastava vista la tenera età prenderlo per mano sgridarlo e tenendolo per mano lasciarlo almeno con il gruppo.

Ora io vorrei sapere il gesto di averlo lasciato chiuso sul pulman con l'autista peraltro non essendo lo stesso un sorvegliante e considerando anche la giornata calda, si puo' ravvisare un qualche reato?

Si precisa che il fatto che la maestra l'abbia volutamente messo in punizione chiudendolo nel pulman e lasciandolo li è stato dalla stessa dichiarato per iscritto sul diario.

Si attende risposta



RISPOSTA



Si tratta del reato di sequestro di persona, previsto dall'articolo 605 del codice penale.
Riporto l'articolo in questione:

Articolo 605 del codice penale: sequestro di persona.

"Chiunque priva taluno della libertà personale è punito con la reclusione da sei mesi a otto anni.
La pena è della reclusione da uno a dieci anni, se il fatto è commesso:

1. in danno di un ascendente, di un discendente o del coniuge
2. da un pubblico ufficiale con abuso dei poteri inerenti alle sue funzioni"

Devi sporgere denuncia nei confronti delle insegnanti e dell'autista che ha concorso nel reato di sequestro di persona. L'autista è responsabile nella stessa misura delle maestre.
Le maestre perderanno il posto di lavoro senza preavviso, saranno condannate alla reclusione da uno a dieci anni. Stesso trattamento per l'autista e per coloro che hanno omesso di intervenire, al fine di evitare questa barbarie.

Le insegnanti devono insegnare e non punire, non rientra nelle loro facoltà reprimere la condotta del bambino, a maggior ragione, limitare la sua libertà; tutto ciò a prescindere da quello che tuo figlio aveva commesso.
Recati presso i Carabinieri o la polizia e sporgi denunci.
Ti invito a farlo perché queste insegnanti devono essere messe in condizioni di non nuocere ad altri bambini innocenti (anche se con un carattere estroverso), devono perdere il posto di lavoro e devono risarcire i danni morali cagionati a tuo figlio (si tratta di cifre importanti,perché la personalità del bimbo è stata letteralmente "violentata").
Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
Cordiali saluti.