Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

1 - Condivisione IP. Account bannato nel gioco on line, lettera per la riammissione





Buonasera vorrei inviarle il mio problema. Io gioco ad un videogioco online che si chiama XXXXXXX ne farò parte da molti mesi solo che pochi giorni fa’ mandai una richiesta di condivisione IP da parte di un gamemaster per chiedere se era possibile che un mio amico di Napoli poteva usare il mio account e allo stesso tempo lo potesse usare mio fratello piccolo.

Loro mi chiesero se questo mio presunto fratello aveva già usato il mio personaggio. Io risposi di si ma poiché ero di fretta non ho fatto molto caso a ciò che ho scritto.

In poche parole mi hanno bannato l'account perché scrivendo cosi ho violato uno dei regolamenti di gioco che io non dovevo mai e poi mai dare i miei dati d'accesso login e password a nessuno neanche ad un membro della famiglia. Ho precisato parecchie volte che tutto questo è stato un malinteso ma non voglio saperne di risolvere al meglio il mio problema, anche perché ci ho rimesso un sacco di soldi e per causa di una stupida cavolata devo rimetterci io non lo trovo giusto spero prendiate visione di tutto questo vi ringrazio in anticipo



RISPOSTA



Dobbiamo scrivere al gamemaster dicendo che tuo fratello minore ha usato il personaggio ma soltanto sotto la tua supervisione. Eri presente tu che gli indicavi cosa fare durante le fasi del gioco.

Non ha utilizzato il personaggio in tua assenza ... si è trattato di un equivoco, insomma non vi siete capiti !!!

Tanto premesso, è possibile rivolgersi al giudice di pace per ottenere il rimborso di quanto speso per partecipare al gioco, laddove non dovessi essere riammesso immediatamente.

La competenza del giudice di pace riguarda gli importi inferiori a 5.000 euro.

Ma poi l'articolo 14 del regolamento del gioco prevede che:

A seconda della gravità della violazione i provvedimenti possono essere:
- avvertimento
- kick dal server
- mute
- ban

...e  tu sei stato bannato senza nemmeno un avvertimento preventivo !!!

Ecco la diffida da inviare al game master.

Gentile Gm,
la presente per significarle quanto segue.
A seguito di consultazione con il mio legale, sono a segnalarle che la decisione di escludermi dal gioco, ossia di bannare il mio account, è illegittima alla luce del regolamento del gioco medesimo.

Non ho mai ammesso di avere permesso l'utilizzo della mia password e del mio account personale, ad un terzo estraneo al gioco, ma bensì di avere giocato insieme a mio fratello minore, che eseguiva le decisioni relative al gioco medesimo, su mie precise direttive.

Mi indichi quale articolo del regolamento del gioco mi avrebbe impedito di farlo !!!
Mi indichi quale articolo del regolamento del gioco avrebbe autorizzato la mia esclusione !!!

Tanto premesso, chiedo di essere riammesso al gioco, entro 48 ore dal ricevimento della presente mail, con l'espresso avvertimento che in mancanza ricorrerò al giudice di pace competente, per chiedere

1)il rimborso di quanto speso in ragione della partecipazione al gioco
2)gli interessi maturati nel tempo
3)il risarcimento danni

Resto in attesa di un vostro riscontro.

Cordiali saluti.

 

 

2- Bannato da gioco on line per avere condiviso le credenziali personali all'interno di una chat





Gioco da quasi 2 anni a un Game on line di nome WAR DXXXXX,dopo più di 5000 euro euro spesi mi trovo insieme ad altri 3 miei compagni bannati con la motivazione di violazione dei termini di servizio ,e da più di 2 settimane che chiedo le prove all assistenza ma mi rispondono sempre con lo stesso messaggio quasi robotizzato dicendomi che ho usato dei trucchi o exploid in Game ,accuse che non sono vere perché ho sempre giocato onesto e ho sempre speso dei bei soldi per fare progressi (le fatture lo dimostrano ) gli ho chiesto le prove di chi ha fatto il trucco sul mio account oppure se è stato un attacco hacker ma le risposte sono sempre le stesse senza nessuna collaborazione o tutela del cliente da parte loro ,lo stesso problema lo riscontra altri 3 compagni ..sinceramente pensiamo che visto che avevamo una chat di 5 membri dove avevamo postato tutti le credenziali in caso di emergenza uno dei 5 poteva sostituire chi mancava ,con l'eliminazione dal team di un membro dei 5 di fiducia chiamiamolo così ,pensiamo si è preso le nostre credenziali e per invidia ci ha hackerato gli acount per farci bannare ,vorrei capire se si può fare qualcosa per avere indietro i nostri acount ,cordiali saluti



RISPOSTA



Quando ci si iscrive al gioco on line denominato WAR DXXXXX, l'utente si impegna espressamente al rispetto di tutti i termini di servizio; il cliente si impegna soprattutto a non violare i termini di servizio, a pena di esclusione dal gioco, senza alcuna possibilità di richiedere un rimborso dell'investimento effettuato nel corso degli anni, spesa finalizzata ad ottimizzare le proprie performance all'interno del giuoco medesimo.

Tra i termini di servizio è indicata espressamente la clausola per cui le credenziali sono di carattere personale e non devono essere comunicate a nessun altro giocatore ovvero terza persona. In caso di mancato rispetto di tale clausola, gli amministratori si riservano la facoltà, in base alla loro insindacabile valutazione discrezionale, di estromettere il concorrente dal giuoco on line. Hai fatto riferimento, nel tuo quesito, ad una chat di 5 membri dove “avevate postato tutti le credenziali” … quindi avete violato i termini del servizio.
In considerazione di tale violazione del regolamento interno del giuoco, accettato dal cliente al momento della sua iscrizione, non avete diritto di chiedere agli amministratori la riammissione al giuoco, ovvero il rimborso delle somme spese nel corso degli anni.
Avete diritto semmai di chiedere un risarcimento danni al giocatore (il soggetto che ha tradito la vostra fiducia) che per invidia vi ha hackerato gli account; il risarcimento sarà chiesto con atto di citazione al tribunale civile e sarà pari all'importo degli investimenti effettuati nel corso degli anni, andati inevitabilmente in fumo a seguito dell'esclusione dal gioco.

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.