Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Incidente stradale per la caduta di una quercia in strada. Responsabilità del proprietario del terreno e dell'ANAS




 

Paolo da Varese:

 

Salve, Mi chiamo Paolo,
Le scrivo perchè Le sarei grato se mi indicasse a chi poter sporgere reclamo e richiesta di risarcimento danni per un'incidente capitatomi la notte tra venerdì 17 e sabato 18 c.m.
Ero sulla superstrada Besozzo - Vergiate (VA) e, durante lo scorso nubifragio, mi è improvvisamente caduta davanti, ostruendo completamente la carreggiata, una quercia enorme (cresciuta a ridosso della strada), dato il maltempo procedevo a velocità molto moderata ma, purtroppo, non ho fatto in tempo ad evitarla (e per fortuna non ci è caduta sopra mentre viaggiavamo!) e l'ho presa in pieno, distruggendo completamente il frontale dell'auto. Fortunatamente non ci siamo fatti nulla (eravamo in 3 nell'auto e tutti con cintura allacciata), sono usciti i Vigili del Fuoco, hanno sezionato e tolto l'albero dalla strada ed hanno preso i miei dati, successivamente è giunta la Polstrada la quale ha stilato il verbale dell'accaduto e preso anche i dati dei miei passeggeri-testimoni.


Ora mi e Vi chiedo, a chi posso rivolgermi per ottenere il risarcimento dei danni subiti?


All'Anas (se la strada è di sua competenza) oppure al proprietario del terreno?


Grazie per l'aiuto!

 

avvocato risponde online

Puoi rivolgerti ad entrambi, sono responsabili in solido (accertati che la strada sia di competenza dell’Anas) per il risarcimento dei danni che hai subito.
Il proprietario è responsabile in quanto il danno è stato causato da un albero che faceva parte della sua proprietà terriera.
L’Anas è responsabile in quanto ha l’obbligo di porre in essere ogni misura cautelativa, finalizzata ad evitare pericoli ed insidie per il conducente, lungo le strade di sua competenza.
I passeggeri testimoni dimostreranno, in sede giudiziaria ed extra-giudiziaria, che la velocità dell’autovettura era moderata e ben al di sotto dei limiti di velocità.
Il verbale dell’accaduto certifica in maniera inequivocabile le suddette responsabilità.
Rivolgiti ad un avvocato, per citare in giudizio sia l’Anas che il proprietario del terreno agricolo.
Cordiali saluti

 

 

 

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale