Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Eredità di un terreno acquistato con la stipula di un mutuo trentennale. Accettazione dell'eredità




 

Paolo da Oristano:

 

Mio Padre che chiamerò"A",

il fratello di mio padre "B",

mia madre"C" e la moglie di mio zio "D",

comprarono un terreno di 40 ettari con un mutuo trentennale. Nel contratto con la banca compaiono tutte e quattro le firme relative al terreno (che per la banca e anche catastalmente risulta essere un unico terreno accorpato) e le rate vengono pagate in un unica soluzione, senza distinzione di parte. I due fratelli lavoravano assieme, anche se con distinte partite Iva e per questioni di comodità suddivisero il terreno in due grandi corpi, all'interno dei quali ogn'uno ha costruito le strutture che occorrevano per la conduzione del fondo. Così hanno lavorato per ripagare il terreno e per lasciare ai figli il frutto del loro lavoro.

Purtroppo sono venuti a mancare "A", "B", "D" (mio padre e i miei zii) e la sfortuna ha voluto che venissero a mancare i nostri cugini figli di ""B" e "D", in pratica è restata in vita solo mia madre "C", che dovrà pagare interamente le ultimissime rate del mutuo. Attualmente quindi il terreno è ancora ipotecato. I cugini dei nostri cugini, nipoti di "B" e "D" (dalla parte di D) e la loro mamma cognata di "D" (vedova) ora rivendicano l'intera porzione che fisicamente occupavano i nostri zii "B" e "D" ma che allo stato delle cose nell'atto risulta essere una comproprietà unica, considerando che l'unica che è restata in vita è mia madre "C" (che ha firmato assieme a mio padre e a i miei zii il contratto), che porzione divrebbe ottenere mia mamma e eventualmente io e mia sorella?

Cordiali Saluti

 

avvocato risponde online

Supponiamo che il terreno abbia un valore di mercato pari a 100.
C, tua madre, è proprietaria di una quota pari a 25.
A, tuo padre, era proprietario di una quota di 25; tale quota è suddivisa in parti uguali tra C, e i due figli (tu e tua sorella).
Abbiamo la seguente situazione:
C = 25 + 8,33 = 33,33
Tu = 8,33
Tua sorella = 8,33
Tuo zio era proprietario di 25, così come tua zia.
La loro quota (50), ai sensi dell’articolo 572 del codice civile, va suddivisa in parti uguali tra i loro quattro nipoti, tua madre e la cognata di D (i parenti più prossimi).
50 / 6 = 8,3
Abbiamo la seguente situazione
C (tua madre) = 41,63
Tu = 8,33 + 8,3 = 16,63
Tua sorella = 8,33 + 8,3 = 16,63
Cognata di D = 8,3
Nipoti, figli della cognata di D = 8,3 a testa
Ovviamente tutti gli eredi, se hanno intenzione di accettare l’eredità, devono sopportare in proporzione alla loro quota ereditaria, la quota di capitale e degli interessi, relativi al mutuo trentennale stipulato dai comproprietari originari.

L’accettazione dell’eredità ha effetto retroattivo, pertanto tutti gli eredi dovranno rimborsare la quota di capitale e di interessi versati da C, successivamente alla morte degli altri comproprietari, se vogliono entrare in possesso della loro quota ereditaria. In mancanza di un rimborso a favore di tua madre, del capitale e degli interessi versati alla banca, gli unici proprietari del terreno saranno C, tu e tua sorella.
Non so quanto sia conveniente per gli altri eredi, entrare in possesso del terreno (dovrebbero pagare a tua madre gli interessi sugli interessi versati!!!).
E’ irrilevante infine, la circostanza che il terreno sia configurato a livello catastale, come un’unica proprietà; ciò non può impedire la successione legittima delle quote, a favore degli eredi.
Gli eredi dovranno mettersi d’accordo per la suddivisione fisica del terreno e per il pagamento degli eventuali conguagli.
Cordiali saluti

 

 

 

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale