Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Chiusura della palestra e risoluzione dell'abbonamento. Nuova gestione con prezzi più bassi





Buongiorno,
vorrei un Vostro parere sulla seguente questione.

Ieri, come di consueto, mi sono recata in palestra ed ho scoperto con sorpresa che fra una settimana cesserà l'attività.

Mi hanno spiegato che subentrerà un'altra società - che utilizzerà le stesse strutture - e che il mio abbonamento passerà in carico automaticamente alla nuova gestione.
Fin qui tutto bene (fino a un certo punto, visto che con la nuova gestione varieranno orari e tipo di attività svolte), se non che la nuova gestione applica prezzi notevolmente più bassi: 35 euro circa a fronte dei 52 attuali.
Mi é stato detto però che io, come del resto tutti gli altri iscritti, dovrò continuare a pagare 52 euro fino allo scadere del vecchio abbonamento! Il motivo é che la vecchia gestione aveva preteso, come unica forma di pagamento, un finanziamento presso apposita società, da pagare mensilmente tramite RID. In pratica, dovrò continuare a pagare fino alla scadenza la cifra pattuita con la vecchia gestione, usufruendo di un servizio che dal prossimo mese costerà molto meno.

Vorrei sapre se ci sono i presupposti per:
- recedere dal contratto e richiedere il rimborso della cifra da qui allo scadere dell'abbonamento, che comunque dovrò continuare a pagare mensilmente alla società finanziaria;

- in alternativa, richiedere il rimborso della sola differenza di quota mensile, nel caso in cui continuassi a frequentare la palestra fino allo scadere dell'abbonamento.

Grazie.



RISPOSTA



Vorrei precisare che questo automatismo per cui il tuo abbonamento dovrà passare alla nuova gestione della palestra, non è previsto dalla legge ed è fuori da ogni logica giuridica.

Con la palestra gestione ALFA, hai firmato un contratto. La palestra ALFA vorrebbe cedere automaticamente questo contratto alla gestione BETA. E' possibile senza il tuo consenso ???

Assolutamente no, ai sensi degli articoli 1406 e 1407 del codice civile, in materia di cessione del contratto !!! Occorre il tuo consenso per la cessione del contratto, ossia dell'abbonamento alla palestra.

1406 del codice civile. Nozione.

Ciascuna parte può sostituire a sé un terzo nei rapporti derivanti da un contratto con prestazioni corrispettive, se queste non sono state ancora eseguite, purché l'altra parte vi consenta.

Art. 1407 del codice civile. Forma.

Se una parte ha consentito preventivamente che l'altra sostituisca a sé un terzo nei rapporti derivanti dal contratto, la sostituzione è efficace nei suoi confronti dal momento in cui le è stata notificata o in cui essa l'ha accettata.

Tanto premesso, ci sono tutti i presupposti per risolvere il contratto e chiedere il rimborso della somma di competenza, dal momento della risoluzione dell'abbonamento, alla sua scadenza.

Una volta che avrai risolto il contratto con la gestione ALFA, nulla ti impedirà di sottoscrivere un abbonamento con la nuova gestione, a 35 euro al mese.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordiali saluti.

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale