Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Usucapione beni immobili




 

Cristiana da Cagliari:

buongiorno mi chiamo Cristiana e vorrei porvi un quesito. devo partire da lontano. ci sono 4 figli: 2 maschi e 2 femmine oggi ormai anziani. Quando la madre era ancora viva aveva donato a un figlio una sua casa pero'senza metterlo per iscritto e tenendo l'usufrutto sulla casa.

Negli anni il figlio sperava che regolarizzasse la situazione ma cio'non e' mai avvenuto. Col tempo il figlio si è sposato e ha avuto 2 figli di cui uno è mio marito. La madre nel frattempo viveva in un altra casa con una figlia invalida e l'altra che non si e' mai sposata. la madre 15 anni fa muore e salta fuori non si sa come che ha lasciato la casa dove vive mio suocero alla figlia non sposata. Al catasto risulta scritto: ricongiungimento di usufrutto. la sorella non sposata continua a vivere in un altra casa con la sorella invalida. non ha mai vissuto nella casa in questione, mai pagato l'ici e mai ha messo soldi per ristrutturarla negli anni. mio suocero non ha mai pagato affitto, ma nel tempo ha fatto varie ristrutturazioni.


io chiedo questo: mio suocero con la moglie e la figlia (mia cognata) hanno diritto a chiedere l'usucapione dal momento che ci vivono piu' di 40 anni?


Mia suocera e' preoccupata dal momento che le sorelle non godono di ottima salute e se succede qualcosa ha paura che l'altro fratello rivendichi e si ritrovino senza casa. Vi ringrazio di cuore. Cristiana

 

avvocato on line

Ai sensi del'articolo 1158 del codice civile, l'usucapione ordinaria di beni immobili si compie con il possesso continuo e non interrotto per venti anni del bene immobile.
Nel tuo caso quindi l'immobile è stato già usucapito tuttavia, occorre la sentenza dichiarativa di un giudice che attesti il passaggio di proprietà del bene.
E' necessario pertanto, rivolgersi ad un avvocato che provvederà ad instaurare un giudizio civile al fine di riconoscere l'avvenuta usucapione. Nel corso del processo, l'avvenuta usucapione potrà essere provata a mezzo testimoni o allegando agli atti processuali, i modelli di pagamento delle imposte relative al bene immobile.
Rimango a disposizione per ulteriori informazioni. Cordiali saluti.

 

 

 

 

 

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale