Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Multe per eccesso di velocità con auto aziendale





Avrei bisogno di un informazione in merito ad una multa per eccesso di velocità. Premetto che la società XXXXX Srl è dal 13.07.12 in "Scioglimento e liquidazione" e il socio unico è nulla tenente e il liquidatore è una persona residente all'estero (Bulgaria). Se non pago le multe (per eccesso di velocità, divieto di sosta, ecc.) notificate a mezzo raccomandata, prese con la autovettura aziendale (intestate alla XXXXX Srl), prese dopo 13.07.12, cosa succede? Chi ne risponde (il socio unico o il liquidatore)? Verrà notificata una cartella esattoriale, quando? Qualcuno verrà segnalato in centrale rischi ? Ci sarà un fermo dell'autovettura? In pratica vorrei sapere quali conseguenze (e tempistiche) dovute al mancato pagamento di tali infrazioni. Grazie



RISPOSTA



In materia di multe per eccesso di velocità prese dal dipendente con l'auto aziendale, dobbiamo fare riferimento alla sentenza della Corte di Cassazione, n. 7666 del 30 marzo 2009. Secondo la suprema Corte, l’azienda, essendo una persona giuridica, è tenuta al pagamento “in solido” con chi ha commesso l’illecito amministrativo. La legge n. 689 del 1981, oltre al principio della responsabile personale, sancisce infatti un altro tipo di responsabilità per l’illecito amministrativo, ed è quella “solidale” della persona giuridica, che si verifica appunto quando la violazione viene commessa da un dipendente o rappresentante legale dell'azienda. Chi risponde della multa ? In solido, il socio unico della SRL ed il lavoratore dipendente che guidava l'auto al momento dell'infrazione. In caso di mancato pagamento della multa sarà notificata una cartella esattoriale, probabilmente tra un anno circa (questi sono i tempi tecnici necessari). Successivamente alla notifica della cartella esattoriale, l'ufficiale della riscossione potrebbe anche procedere con il fermo del veicolo (non si tratta di un bene strumentale all'attività, visto che l'attività gestionale è cessata !!!). Successivamente alla notifica della cartella esattoriale, saranno iscritti alla centrale rischi il socio unico ed il lavoratore dipendente che era alla guida dell'auto. La cartella esattoriale indicherà un termine di pagamento di 60 giorni. In mancanza di pagamento, tempo ulteriori due tre mesi, e si provvederà all'iscrizione al centrale rischi. Consiglio pertanto di pagare le multe in questione. Cordiali saluti.

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale