Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Assegnazione casa familiare concessa in comodato d'uso dai suoceri della coppia di coniugi senza figli





Coppia senza figli, abitano casa della madre del marito.Nel caso di separazione il giudice a chi attribuisce il diritto di restare nella casa? E se la madre dovesse improvvisamente non renderlo più disponibile per la coppia per esempio affittandolo a terzi? Nel caso di morte della madre l'eredità prevede la nuda proprietà al nipote e l'usufrutto al figlio (marito della coppia). Il giudice a chi assegna la casa? Grazie



RISPOSTA



L'abitazione è stata concessa in comodato d'uso ai coniugi, senza determinazione di durata.
La proprietaria dell'immobile, ai sensi dell'articolo 1810 del codice civile, chiederà immediatamente alla coppia di lasciare l'appartamento e di rientrare nella disponibilità dell'immobile con effetto immediato.

Art. 1810 del codice civile. Comodato senza determinazione di durata.

Se non è stato convenuto un termine né questo risulta dall'uso a cui la cosa doveva essere destinata, il comodatario è tenuto a restituirla non appena il comodante la richiede.

L'abitazione familiare, ai sensi dell'articolo 155 quater del codice civile, è assegnata dal giudice al coniuge affidatario dei figli, se ve ne sono, e comunque sempre valutando prioritariamente l'interesse della prole medesima.. In mancanza di figli conviventi con la coppia, salvo diverso accordo dei coniugi, la casa familiare non può essere assegnata esclusivamente ad uno dei coniugi. L'immobile rientrerà nella sfera di disponibilità esclusiva della proprietaria.

La suprema Corte di Cassazione, con sentenza n. 12309 del 06.07.2004, ha statuito che

”In materia di separazione e di divorzio, l’assegnazione della casa familiare, malgrado abbia anche riflessi economici, particolarmente valorizzati dall'art. 6, sesto comma, della legge n. 898 del 1970 (come sostituito dall'art. 11 della legge n. 74 del 1987), risulta finalizzata alla esclusiva tutela della prole e dell'interesse di questa a permanere nell'ambiente domestico in cui è cresciuta, non potendo essere disposta, a mo' di componente degli assegni rispettivamente previsti dall'art. 156 del codice civile e dall'art. 5 della legge n. 898 del 1970, allo scopo di sopperire alle esigenze economiche del coniuge più debole, a garanzia delle quali sono destinati unicamente gli assegni sopra indicati, onde la concessione del beneficio in parola resta subordinata all'imprescindibile presupposto dell'affidamento di figli minori o della convivenza con figli maggiorenni ed economicamente non autosufficienti, laddove, nell'ipotesi in cui l'alloggio "de quo" appartenga in proprietà ad uno solo dei coniugi e manchino figli in possesso dei requisiti anzidetti, il titolo di proprietà vantato da quest'ultimo preclude ogni eventuale assegnazione dell'immobile all'altro, rendendo poi ridondante e superflua ogni e qualsivoglia pronuncia di assegnazione in favore del coniuge proprietario”.

L'appartamento tornerà nella disponibilità della proprietaria. La proprietaria se lo vorrà, lo concederà in locazione a terzi … si tratta di una sua scelta personale ed insindacabile, da parte dei coniugi.
In caso di morte della proprietaria, l'abitazione sarà nella disponibilità dell'usufruttuario ovviamente …
Alla morte dell'usufruttuario, l'immobile sarà nella piena disponibilità del nipote dell'attuale proprietaria.

Siamo a disposizione per tutti i chiarimenti del caso.

Cordiali saluti.

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale