Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Diritto Amministrativo - Piano casa e aumento della superficie abitabile



Eugenio da Brescia:



Buongiorno, la domanda è la seguente:
io sono nudo proprietario di una abitazione composta di due appartamenti costruita tutta a mie spese su un terreno aquistato dai miei genitori dall' atto notarile dell' acquisto del terreno risulta che io sono il nudo proprietario ed i miei usufruttuari.
Siccome il valore del terreno è pari ad un quarto del valore di quanto costruito, so che i miei genitori dovrebbero essere usufruttuari in proporzione alla spesa sostenuta e quindi di un quarto del tutto, poichè da tempo l' abitazione non è abitata da alcuno, volevo avvalermi del PianoCasa per aumentare la superficie del 30%.
Quindi:
Vorrei presentare la richiesta al comune a mio nome senza chiederlo ai miei genitori, posso farlo?
Grazie Eugenio



RISPOSTA



La normativa del “piano casa” è specificata in dettaglio, dalle singole leggi regionali, in materia urbanistica, tuttavia, la titolarità a presentare la relativa domanda è un aspetto della disciplina comune a tutti gli ordinamenti giuridici regionali.
Possono presentare la domanda al fine di aumentare la superficie abitabile del 30%:

1) il proprietario titolare della proprietà piena e assoluta del bene (non il nudo proprietario quindi !!!)
2) l’usufruttuario, con il consenso scritto del nudo proprietario
3) il superficiario
4) ogni singolo comproprietario, in caso di comunione della piena proprietà dell’immobile
5) il locatario, autorizzato per iscritto dal proprietario
6) l’amministratore di condominio, allegando alla domanda il relativo verbale dell’assemblea condominiale.
7) i delegati dai soggetti elencati nei punti precedenti

Non hai facoltà di presentare la richiesta a tuo nome, senza il consenso dei tuoi genitori. Soltanto i tuoi genitori possono presentare l’istanza al Comune, esclusivamente con il tuo consenso per iscritto.
Senza la tua autorizzazione, i tuoi genitori non possono aumentare la superficie dell’immobile.
Cordiali saluti.

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale