Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Corretto inquadramento lavoratore, secondo livello contratto collettivo commercio, servizi, terziario





Salve sono il responsabile di una filiale di una societa di xxxxxxxxxxx ho sotto di me 20 dipendenti e sono inquadrato al secondo livello del contratto del commercio, tra le persone che dirigo ci sono anche due primi livelli e tre secondi livelli,mi occupo di tutto cio' che riguarda il centro dall'organizzazione del lavoro ai contatti con fornitori e clienti .e la domanda e' se il mio inquadramento e'giusto e nel caso non lo sia quale e' quello gusto ?
Grazie



RISPOSTA



Ho letto attentamente il CCNL applicabile alla tua fattispecie e posso affermare con certezza che l'inquadramento equipollente alle tue mansioni è il primo livello.

Ecco cosa è scritto nel CCNL, a proposito del primo livello.

“A questo livello appartengono i lavoratori con funzioni ad alto contenuto professionale anche con responsabilità di direzione esecutiva, che sovraintendono alle unita produttive o ad una funzione organizzativa con carattere di iniziativa e di autonomia operativa nell'ambito delle responsabilità ad essi delegate”.

E' esattamente il tuo caso.
Ritengo invece di non poter fare riferimento all'inquadramento come Quadro direttivo.

“... funzioni direttive loro attribuite di rilevante importanza per lo sviluppo e l'attuazione degli obiettivi dell'impresa nell'ambito di strategie e programmi aziendali definiti, in organizzazioni di adeguata dimensione e struttura anche decentrata”.

Puoi ricorrere al tribunale del lavoro, per ottenere l'inquadramento al primo livello, in ragione delle mansioni svolte (oltre al pagamento degli arretrati), ai sensi dell'articolo 2103 del codice civile.

Art. 2103 del codice civile. Mansioni del lavoratore.

Il prestatore di lavoro deve essere adibito alle mansioni per le quali è stato assunto o a quelle corrispondenti alla categoria superiore che abbia successivamente acquisito ovvero a mansioni equivalenti alle ultime effettivamente svolte, senza alcuna diminuzione della retribuzione. Nel caso di assegnazione a mansioni superiori il prestatore ha diritto al trattamento corrispondente all'attività svolta, e l'assegnazione stessa diviene definitiva, ove la medesima non abbia avuto luogo per sostituzione di lavoratore assente con diritto alla conservazione del posto, dopo un periodo fissato dai contratti collettivi e comunque non superiore a tre mesi. Egli non può essere trasferito da una unità produttiva ad una altra se non per comprovate ragioni tecniche, organizzative e produttive.
Ogni patto contrario è nullo.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordiali saluti.

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale