Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Regolamento condominiale di origine contrattuale allegato all'atto di compravendita non applicabile





Buongiorno avrei bisogno gentilmente di una vostra consulenza riguardo a delle norme transitorie scritte nel regolamento condominiale CONTRATTUALE che da come esposto dall'attuale Fino a quando non saranno ultimati i lavori di completamento di alcune unita' immobiliari dell' edificio, i costruttori si riservano ,di comune accordo e a loro insindacabile giudizio di apportare modifiche alle stesse senza che altri eventuali futuri comproprietari possano accampare diritti o richiedere danni.



RISPOSTA



C'è un particolare che su internet non riportano mai quando parlano di clausole vessatorie.

Quando il contratto di compravendita dell'appartamento viene stipulato per atto pubblico a ministero di un notaio, si ritiene che sia escluso dal formalismo di cui all'art. 1341 cod.civ. (vale a dire la specifica approvazione per iscritto delle clausole considerate vessatorie): Cass. Civ. Sez. Unite, sentenza 193/92 ; Cass. Civ. Sez. I, sentenza 4188/98.
Si reputa infatti che la funzione di indagine e di adeguamento che è essenziale della professione notarile valga ad escludere che il contratto possa essere il frutto di una inconsapevole adesione del contraente "debole" allo schema unilateralmente predisposto da quello più "forte.

Per la cassazione, in presenza di un rogito, la normativa sulle clausole vessatorie non sarebbe applicabile.

Tanto premesso, il regolamento condominiale di origine contrattuale è stato allegato all'atto di compravendita, stipulato a mezzo rogito notarile ?
Se la risposta è positiva, non è possibile modificare le suddette clausole.

Resto in attesa di un riscontro.

Cordiali saluti.

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale