Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Fisco e tributi - Fermo amministrativo del veicolo disposto da Equitalia per tributi non versati





Buongiorno,
tempo addietro mio padre ha acquistato un autoveicolo da una societa scoprendo successivamente che questo era gravato da provvedimento di fermo amministrativo disposto da Equitalia per tributi non versati dalla stessa societa'. Ora mio padre è deceduto e noi eredi non sappiamo come comportarci in merito al citato autoveicolo. Preciso che il credito di Equitalia nei confronti della società (con cui mio padre non ha mai avuto rapporti precedenti di alcuna natura) è elevatissimo e che una nostra rinuncia all'eredità comporterebbe la perdita della casa dove attualmente vive mia madre.
Grazie mille.



RISPOSTA



Attenzione, stai facendo confusione !!! Chiediamoci innanzitutto che cos'è il fermo amministrativo del veicolo.

Il fermo amministrativo del veicolo è un atto tramite il quale le amministrazioni (Agenzia delle entrate, Inps, Regioni, Comuni) o gli enti competenti alla riscossione (Equitalia spa) provvedono alla riscossione coattiva di crediti insoluti “bloccando” come garanzia, un bene mobile dell’obbligato. Il fermo amministrativo del veicolo è la conseguenza del mancato pagamento di una cartella esattoriale entro i termini di legge (60gg), ed interessa beni mobili come l’automobile o la moto. Le cartelle esattoriali, emesse a seguito di “iscrizione a ruolo” del debito, possono riferirsi a imposte o tasse (canone Rai, contributi Inps, bollo auto,Tarsu, Ici, etc.) oppure a multe relative ad infrazioni al codice della strada.

Tanto premesso, il fermo amministrativo consentirà al creditore di assoggettare ad esecuzione forzata la vettura, al fine di soddisfare parzialmente ilo suo credito.

Questo non equivale a dire che il creditore possa espropriare tutti i beni del proprietario, a maggior ragione quando il proprietario ha semplicemente acquistato l'auto, assoggettata a garanzia, senza avere alcun rapporto giuridico precedente con il creditore medesimo.

Se Tizio acquista un immobile già ipotecato dal creditore Caio, per un debito di Sempronio, Caio può espropriare soltanto l'immobile ipotecato o tutto il patrimonio di Tizio ??? Soltanto l'immobile ipotecato e gli altri beni di Sempronio, il vero debitore.
Spero di essermi spiegato.

Potete accettare l'eredità di vostro padre, auto compresa; la vettura ovviamente sarà espropriata … il resto del patrimonio invece no.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
Cordiali saluti.

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale