Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Fisco e tributi - Ici, accertamento con adesione, riduzione sanzioni amministrative





Ho erroneamente rilasciato autocertificazione per ottenere maggiore detrazione ici per gli anni 2003,2004,2005,2006(somme non pagate per un totale di 1000euro).
Nell'autocertificazione ho fatto comparire un reddito minore di quello realmente percepito.
Inoltre non trovo il bollettino dell'anno 2007 (e' possibile che non abbia pagato interamente l'ici per quell'anno).
Non sono ancora stato fatto oggetto di accertamento.
Volevo sapere se erano prescritti i reati di dichiarazione mendace per gli anni 2003,2004,2005 e se potevo chiedere un accertamento con adesione per sanare i tributi del 2005,2006 e del 2007(che andranno prescritti,ai soli fini ici, rispettivamente il 31/12/2011, 31/12/2012, 31/12/2013).
Ritengo che ai fini ici i tributi per il 2003,2004 siano rispettivamente prescritti al 31/12/2009,31/12/2010.



RISPOSTA



Vorrei innanzitutto chiarire un equivoco: non hai commesso nessun reato di dichiarazione mendace. Hai commesso l’illecito amministrativo di cui all’articolo 14 comma 2 del testo unico in materia di ICI, ossia il decreto legislativo n. 504 del 1992.

Art. 14 Sanzioni ed interessi.

1. Per l'omessa presentazione della dichiarazione o denuncia si applica la sanzione amministrativa dal cento al duecento per cento del tributo dovuto, con un minimo di lire centomila.
2. Se la dichiarazione o la denuncia sono infedeli si applica la sanzione amministrativa dal cinquanta al cento per cento della maggiore imposta dovuta.
3. Se l'omissione o l'errore attengono ad elementi non incidenti sull'ammontare dell'imposta, si applica la sanzione amministrativa da lire centomila a lire cinquecentomila. La stessa sanzione si applica per le violazioni concernenti la mancata esibizione o trasmissione di atti e documenti, ovvero per la mancata restituzione di questionari nei sessanta giorni dalla richiesta o per la loro mancata compilazione o compilazione incompleta o infedele.
4. Le sanzioni indicate nei commi 1 e 2 sono ridotte ad un quarto se, entro il termine per ricorrere alle commissioni tributarie, interviene adesione del contribuente con il pagamento del tributo, se dovuto, e della sanzione.
5. La contestazione della violazione non collegata all'ammontare del tributo deve avvenire, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui è commessa la violazione.


La sanzioni amministrative, se collegate all’evasione del tributo comunale, devono essere comminate con l’avviso di accertamento, pertanto il termine di decadenza, previsto dal legislatore per le sanzioni pecuniarie, è il medesimo dell’attività accertatrice.
Tanto premesso, per le annualità 2003 e 2004 è ormai intervenuta la decadenza, sia per il recupero dell’imposta che per le sanzioni amministrative.

L’annualità 2005 può essere accertata fino al 31/12/2011, sia per il recupero d’imposta che per le sanzioni pecuniarie, l’annualità 2006 può essere accertata fino al 31/12/2012, sia per il recupero d’imposta che per le sanzioni pecuniarie … e così via.

Non ti deve meravigliare il fatto che tu non abbia ricevuto l’avviso di accertamento per il 2003 e per il 2004. Il personale del tuo comune probabilmente è insufficiente quindi, in considerazione dell’importo esiguo che hai evaso, hanno deciso di non procedere nei tuoi confronti.

A mio parere non procederanno nemmeno per le annualità successive …

E’ possibile chiudere un procedimento di accertamento fiscale, ai fini ICI, con adesione, se il regolamento del tuo comune, in materia di ICI, prevede questa possibilità (in genere tutti i regolamenti comunali in materia di ICI, prevedono la possibilità per il contribuente dell’accertamento con adesione). Quando (… e se) ti arriverà l’accertamento da parte del comune, inoltrerai istanza per fare adesione. Siamo a tua disposizione per la redazione dell’istanza.

E’ chiaro che sarebbe da polli andare presso gli uffici comunali, per far presente che intendi fare adesione per le annualità 2005, 2006, 2007 !!! aspetta l’avviso di accertamento, ci sono ottime possibilità che tu la faccia franca anche per le suddette annualità !!!

Per quanto riguarda il mancato versamento dell’anno 2007, a mio parere, ti stai ponendo un falso problema. Il controllo dei mancati versamenti è automatico; esso è posto in essere tramite controlli incrociati di tipo informatico. Se non avessi effettuato il versamento, il comune avrebbe già emesso il ruolo e l’ufficiale della riscossione ti avrebbe notificato la cartella esattoriale.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordiali saluti.

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale