Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Diritto privato - Associazione di volontariato, acquisto di beni mobili.





salve,
mi trovo in una spiacevolissima quanto assurda situazione, sono membro di un'associazione per scopi sociali che opera in un piccolissimo comune. La nuova amministrazione mette in dubbio la paternità dei beni mobili che abbiamo raccolto ed acquistato negli anni e se ne vuole appropriare con il pretesto che sono bene della comunità e proprio per questo, secondo loro, noi non abbiamo alcun titolo di proprietà ma solo, previa accordo scritto con loro, possibilità di gestione del materiale in quastione.
Vanno fatte delle precisazioni in merito: una quindicina di anni fa mettemmo insieme un gruppo volontari senza però mai redigere nessun atto o statuto, solo basandoci sull'amicizia ed il comune desiderio di fare volontariato. Con questo spirito siamo arrivati all'anno scorso con un piccolo patrimonio di cose dateci o raccolte e comprate da noi come per esempio dei gazebo, tavoli e panche per feste, blocchi cucina ecc... Visto che fiscalmente non eravamo in ordine decidemmo lo scorso dicembre di fondare appunto un associazione, studiammo un nuovo nome ed un nuovo logo per cambiare look. L'amministrazione comunale da poco in carica però non riconosce la paternità delle nostre cose e ne recrimina la proprietà perchè afferma che chi ha acquistato e acquisito i beni in questione non era l'associazione da noi da poco fondata ma i volontari che esistevano prima che comunque eravamo per la maggioranza ancora gli stessi di oggi. Dal canto nostro risulta un pò difficile esibire fatture d'acquisto perchè sono passati degli anni o anche a volte..per risparmiare l'iva.. e comunque gran parte di ciò che abbiamo acquisito è stato oggetto di regali e donazioni.
Questo è il sunto, io credo di avere ragione a dire che la proprietà dei beni mobili è innegabilmente dell'associazione, anche se una volta era solo un gruppo di volontari, per altro sempre gli stessi componenti (almeno per il 90 per cento), non regolarmente registrati.
A voi l'ardua sentenza
sentitamente ringrazio



RISPOSTA



La sentenza non è affatto ardua ma incredibilmente scontata. I beni mobili in questione sono in comproprietà tra tutti i volontari che gli hanno acquistati, “illo tempore”.

Tizio, Caio, Sempronio e Mevio decidono di comprare un gazebo per fare delle feste.

Tizio, Caio, Sempronio decidono di fondare un associazione che utilizzi il suddetto gazebo.

Di chi è il gazebo ??? Di Tizio, Caio, Sempronio e Mevio che lo hanno acquistato. Poiché Mevio non solleva alcuna eccezione in merito, gli associati possono tranquillamente utilizzare il gazebo, considerandolo come un bene dell'associazione.

Tanto premesso, il Comune cosa caspita pretende ??!! Perché dovrebbe essere il Comune, il proprietario del gazebo ??? A quale titolo ??? Perché non scrivete un articolo su di un giornale locale per portare a conoscenza della cittadinanza, questa folle richiesta dell'amministrazione comunale ???

Capirei se le lamentele provenissero da Mevio che non fa parte dell'associazione !!! Mevio potrebbe comunque utilizzare i beni mobili, partecipando alle feste dell'associazione, senza farne parte … nemmeno Mevio in fondo potrebbe lamentarsi.

Ma il Comune cosa vuole !!! Avete forse calpestato i piedi a qualche assessore ??? E' l'unica spiegazione che riesco a darmi.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordiali saluti.

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale