Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.

Tradimento del coniuge scoperto tramite SMS





Gentile staff,
mi sto separando da mio marito, del quale ho scoperto il tradimento attraverso la scoperta di sms inequivocabili.
Avrei bisogno di sapere se tale tradimento risale a circa 4 anni e mezzo fa, diciamo fine 2007.
E' possibile per un avvocato, anche avvalendosi di tecnici o investigatori o polizia accedere a dati di tabulati telefonici così lontani nel tempo?
Ho letto che i tabulati telefonici sono accessibili al massimo per quattro anni anche per la polizia giudiziaria, me lo confermate?
Grazie per lo splendido servizio che offrite.
Cordiali saluti



RISPOSTA



Le tue intenzioni sono di difficile realizzazione …
I tabulati telefonici non sono le intercettazioni telefoniche !!!
Dall'analisi dei tabulati telefonici, puoi solo vedere una tabella di dati che elenca tutte le chiamate fatte e ricevute dal telefono dell'indagato, per ognuna delle quali è indicato il momento di inizio e fine chiamata, il numero del telefono che si trova all'altro capo del "filo", la posizione geografica dei due telefoni (o la cella che serviva la loro comunicazione).

Non saprai mai cosa si sono detti durante quella chiamata telefonica !!! Non si tratta di un'intercettazione !!!

I tabulati, comunque, restano accessibili solo alla Polizia giudiziaria, in caso di notizia di reato. Il tradimento del coniuge tuttavia non è affatto un reato, sebbene si tratti di un illecito !!!

Un privato cittadino non può richiedere un tabulato telefonico agli operatori, nemmeno se è quello di un telefono a lui intestato. Non può farlo nemmeno il suo avvocato e nemmeno un investigatore privato. Tutto quello che il privato cittadino può ottenere è l'elenco delle chiamate che accompagna la bolletta del telefono (che, come noto, contiene molte meno informazioni di un "tabulato" vero e proprio).

Devi anche considerare la giurisprudenza della Corte di Cassazione. La Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione, con sentenza n. 13431 del 2008 ha stabilito che"la dichiarazione di addebito della separazione legale richiede la prova che la irreversibilità della crisi coniugale sia collegabile al comportamento contrario ai doveri nascenti dal matrimonio di uno o di entrambi i coniugi, sussistendo un nesso di causalità fra di esso e il determinarsi dell'intollerabilità della convivenza".

In merito all'inosservanza dell'obbligo di fedeltà del coniuge, la Corte ha evidenziato che

"rappresenta una violazione particolarmente grave, la quale deve ritenersi, di regola, circostanza sufficiente a determinare l'addebito della separazione a carico del coniuge responsabile, fermo restando che deve sussistere il nesso di causalità fra l'infedeltà e la crisi coniugale, il quale viene meno ove preesista una crisi già irrimediabilmente in atto".

Non è sufficiente dimostrare il tradimento, per addebitare la colpa della separazione legale, al coniuge fedifrago; occorre anche dimostrare che la crisi coniugale è sorta a causa di quel tradimento e non per varie incompatibilità tra coniugi che prescindono dal tradimento medesimo !!!


Siamo a disposizione per tutti i chiarimenti del caso. Cordiali saluti.

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale