Questo sito utilizza i cookies per gestire la navigazione ed altre funzioni

L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo.


Detrazione Irpef per la ristrutturazione dell'appartamento



 

Giovanni da Palermo:

 

Ho intrapreso la ristrutturazione della mia casa di abitazione principale; in quale misura posso detrarre dall’Irpef, gli interessi passivi pagati sul mutuo ipotecario per la ristrutturazione dell’appartamento?

 

avvocato gratis

Puoi detrarre dall’Irpef gli interessi passivi, nella misura del 19%. L’importo massimo sul quale va calcolata la detrazione del 19% è pari a 2.582,28 euro complessivi per ciascun anno d’imposta. Occorre rispettare le seguenti condizioni: 1) il mutuo deve essere stipulato nei sei mesi antecedenti la data di inizio dei lavori di costruzione o nei 18 mesi successivi; 2) l’immobile deve essere adibito a abitazione principale entro sei mesi dal termine dei lavori di costruzione; 3) il contratto di mutuo deve essere stipulato dal soggetto che avrà il possesso dell’unità immobiliare a titolo di proprietà o altro diritto reale 4) la detrazione è limitata all’ammontare degli interessi passivi riguardanti l’importo del mutuo effettivamente utilizzato in ciascun anno per la costruzione dell’immobile.

 

 

 

Paga la tua consulenza

Inserisci il Costo

Easy Joomla Paypal Payment / Donations Module

Cerca Consulenza legale