Preliminare acquisto immobile da realizzare





Buongiorno, acquistando un immobile nuovo da costruttore è obbligatorio il preliminare d'acquisto presso un notaio per il rilascio di fideiussione? quanto scritto in questo articolo è corretto?

Il decalogo del Notariato sulle nuove tutele per gli acquirenti di immobili in costruzione

il dubbio viene perchè il costruttore ci ha chiesto se vogliamo procedere con notaio, o risparmiare le spese notarili e procedere con un preliminare senza notaio.
Grazie

 

RISPOSTA

 

Chiedo scusa, ma si tratta di un immobile nuovo nel senso che i lavori sono ormai terminati, oppure si tratta di un immobile in corso di costruzione?
La normativa da te citata si riferisce all'acquisto degli immobili “sulla carta”, ossia sulla base di un progetto definitivo …

La nuova normativa (dlgs n.14/2019) prevede, in caso di vendita di un immobile da realizzare, l’obbligo di stipulare il contratto preliminare (nella forma di atto pubblico o scrittura privata autenticata) con l’intervento del notaio, il quale dovrà verificare ed attestare la regolarità della fidejussione (conforme ad un apposito modello ministeriale). Il notaio non procederà alla stipula del compromesso, in assenza di regolare fidejussione. Ai sensi dell'articolo 5 comma 1 ter del dlgs n.14/2019, l'obbligo si riferisce agli immobili in corso di costruzione, il cui titolo abilitativo è stato chiesto o presentato successivamente al 16 marzo 2019.

Se la costruzione dell'immobile è terminata, ha ragione il costruttore.
Se la costruzione dell'immobile non è terminata, ma il relativo permesso a costruire è antecedente al 16 marzo 2019, ha ragione il costruttore.

A disposizione per chiarimenti.
Cordiali saluti.

Fonti: