Fac simile contratto di vendita del cane con pedigree





Gentile avvocato sono un allevatore di cani di razza e vorrei un fac simile di contratto di vendita del cane, con clausole il più possibile favorevoli per il venditore … e per il cane …
Cordiali saluti.

 

RISPOSTA

 

Contratto di compravendita di un cane

Venditore

Nome:
Via / N.:
NPA / località:
Telefono:
Il venditore è proprietario del cane.

Acquirente
Nome:
Via / N.:
NPA / località:
Telefono:

Nome del cane:
Codice del microchip o del tatuaggio:
Nato il: razza / incrocio: ____________si precisa che il pedigree sarà consegnato all'acquirente soltanto quando sarà disponibile presso ENCi
Colore: sesso:
Segni particolari (colore, pelo, disegno):
Il cane è castrato non è castrato 

Padre:
Codice del microchip o del tatuaggio:

Madre:
Codice del microchip o del tatuaggio:

Prezzo d’acquisto: XXX di cui acconto: XXX

Data concordata per la presa in consegna:
Luogo della presa in consegna:

Oggi xx/xx/xxxx, fra le summenzionate parti contraenti è stato stipulato un contratto di compravendita con il seguente contenuto:

1. Garanzia del venditore (allevatore)
1.1. Consegna / salute

Il cane è sano e privo di parassiti come ad esempio pulci e acari dell’orecchio o vermi, così come sono sani i suoi genitori. Il pedigree sarà consegnato all'acquirente soltanto quando sarà disponibile presso ENCi. L'acquirente ne prende atto.

1.2. Vaccinazioni
Il cane discende da genitori più volte sverminati ed è stato sottoposto alle usuali vaccinazioni preventive
1.3. Malattie o imperfezioni nascoste
Il venditore conferma di non essere a conoscenza di malattie o imperfezioni nascoste. In caso di manifestazione di malattie nascoste confermate da un veterinario entro 20 giorni dalla presa in consegna, il venditore si impegna a riprendere il cane ed a restituire l’intero prezzo d’acquisto ovvero alla sostituzione con altro cucciolo della stessa razza, a sua insindacabile scelta.
L‘obbligo di presentare delle prove spetta all’acquirente.

1.4. Esclusione di altre garanzie
Sono escluse altre garanzie. In particolare il venditore non si assume alcuna responsabilità per lo sviluppo o la futura idoneità per l’allevamento del cane. Le eventuali imperfezioni visibili sono considerate accettate.

2. Consulenza da parte del venditore
Il venditore consiglia l’acquirente sulla detenzione, alimentazione e cura del cane. L’acquirente ha diritto a rivolgersi al venditore con domande al riguardo anche dopo la presa in consegna del cane.

3. Doveri dell‘acquirente
3.1. Detenzione adeguata dell’animale

L’acquirente si impegna a tenere, nutrire e curare il cane in modo adeguato e a garantirgli una sufficiente assistenza veterinaria (fra l’altro con vaccinazioni preventive e regolari controlli dello stato di salute). L’acquirente segue le istruzioni scritte del venditore in fatto di detenzione, cura, alloggio ed eventuale uso per l’allevamento dell‘animale.
L’acquirente evita qualsiasi maltrattamento o sevizia e non ne tollera nemmeno da parte di terzi. Si impegna inoltre a non fare praticare l’eutanasia al cane senza gravi motivi veterinari.

3.2. Cessione ad altri del cane / diritto di riacquisto del venditore durante il primo anno
L‘acquirente si impegna a informare subito il venditore se per qualsiasi motivo non potesse più tenere il cane durante il primo anno o volesse cederlo ad altri. Dovrà anche comunicare al venditore il nuovo proprietario preso in considerazione.
Se il venditore non è d’accordo con la cessione ad altri, ha diritto a riprendersi il cane dopo un’adeguata detrazione dal prezzo d’acquisto originale. Per il prezzo di ritiro sono determinanti la ricollocabilità e le condizioni fisiche e psichiche dell‘animale. Il venditore deve informare per iscritto l‘acquirente entro due settimane dalla comunicazione della volontà di cedere ad altri il cane se intende esercitare il suo diritto al riacquisto.

4. Penale
In caso di contravvenzione alle disposizioni di questo contratto, l’acquirente deve pagare al venditore una penale pari al triplo dell’importo del prezzo d’acquisto, fatta salva la dimostrazione dell'ulteriore danno.

5. Foro competente
Nel caso di eventuali controversie derivanti dal presente contratto il foro competente è (luogo di residenza del venditore).

Ogni parte contraente riceve una copia di questo contratto.

Luogo: data:

Firma del venditore firma dell’acquirente

Ai sensi e per gli effetti di cui agli art. 1341 e 1342 Cod. Civ., il Cliente, dopo averne presa attenta e specifica conoscenza e visione, approva e ed accetta espressamente le seguenti clausole:
1. Garanzia del venditore (allevatore), 1.1. Consegna / salute, 1.3. Malattie o imperfezioni nascoste, 1.4. Esclusione di altre garanzie, 2. Consulenza da parte del venditore, 3. Doveri dell‘acquirente 3.1. Detenzione adeguata dell’animale, 3.2. Cessione ad altri del cane / diritto di riacquisto del venditore durante il primo anno, 4. Penale, 5. Foro competente

Luogo: data:

Firma del venditore firma dell’acquirente

Fonti: