Modello contratto di appalto con sconto in fattura bonus ristrutturazioni 50%





Buongiorno, sono una ditta edile, che devo eseguire lavori di progettazione e lavori edili per "manutenzione straordinaria 50%" (modifiche interne e strutturali), con "sconto in fattura".
L'immobile è intestato 50% ciascun coniuge, il contratto e la fattura con il relativo pagamento può eseguirlo solo un coniuge?

 

RISPOSTA

 

Sì, può eseguirlo soltanto il coniuge, tuttavia in presenza di più comproprietari aventi diritto a fruire dell’agevolazione, la detrazione compete soltanto a chi ha effettivamente sostenuto le spese. La ripartizione fra comproprietari del diritto alla detrazione compete in base alle spese sostenute, a prescindere dalle quote di proprietà dell’immobile. La detrazione del 50% per lavori su un fabbricato abitativo in comproprietà dev’essere divisa tra i comproprietari in proporzione delle quote di proprietà soltanto nell’ipotesi in cui le fatture siano cointestate senza diversa ripartizione.
I due coniugi, in sostanza, possono decidere anche una ripartizione al 100% in capo a uno dei due comproprietari, pur essendo egli titolare, ad esempio, del solo 5% della proprietà. Le fatture devono essere ovviamente intestate a questi in misura pari al 100% e, nei bonifici di pagamento, dev'essere indicato solo il suo codice fiscale.



Le spese dei tecnici vengono pagate dalla ditta edile e poi riaddebitate al Committente di pari importo.

 

RISPOSTA

 

Si tratta di un meccanismo di semplice attuazione, per consentire al committente di portare in detrazione anche queste spese.



Il Committente dovrà rimborsare alla ditta edile, le spese per la successiva cessione dei crediti alla banca, tramite bonifico bancario ordinario. Avrei bisogno di una bozza di contratto d'appalto per progettazione ed esecuzione opere edili, con sconto in fattura 50%. Per cortesia si può avere una bozza dei vari contratti da compilare.
Grazie e cordiali saluti.

 

RISPOSTA

 

Di seguito il contratto richiesto.
Resto a disposizione per tutti i chiarimenti del caso.
Nel contratto di appalto ho indicato tre stati di avanzamento lavori, ovviamente potresti prevederne due anziché quattro …

Contratto di appalto con sconto in fattura bonus ristrutturazioni 50% in pdf

Contratto di appalto con sconto in fattura bonus ristrutturazioni 50%, D.p.R. 917/86 art.16-bis

L'anno ….....................

TRA

Il sig. …......................................, denominato in seguito Committente

E

L'impresa edile …........................... denominata in seguito anche Ditta appaltatrice e congiuntamente le Parti

Premesso:

- che la ditta appaltatrice è affidataria delle opere di ordinaria e straordinaria manutenzione del fabbricato sito in …............................., nello specifico (indicare i lavori oggetto dell'appalto); - che la stessa risulta regolarmente iscritta presso la Camera di Commercio ….................... ed è in regola con i versamenti contributivi e assicurativi;

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE

il sig. …............... AFFIDA all'Impresa edile ….................... l’esecuzione dei lavori meglio descritti nel preventivo offerta del …........................... , di seguito anche solo Preventivo da considerarsi parte integrante del presente contratto, con importo dell'appalto quantificato, in € ….......000,00 diconsi euro (….............../00) oltre ad Iva come per legge.

ART. 1 - OGGETTO DELL' APPALTO
Le opere che formano oggetto dell'appalto sono descritte nel Preventivo allegato al presente contratto. Le stesse, sono essenzialmente opere di ordinaria e straordinaria manutenzione, restauro e risanamento conservativo relative al fabbricato sito in …............................, da effettuarsi nell’ambito delle detrazioni fiscali previste dal D.p.R. 917/86 art.16-bis e s.m.i. (c.d. bonus ristrutturazioni.
50%) I lavori sono appaltati " a corpo e a misura " a seconda delle categorie indicate nel preventivo offerta sopra citato. Pertanto, a fronte di tutti i lavori indicati nel preventivo offerta sarà corrisposto all'Impresa, per ogni singola categoria di lavori, l'importo derivante dal prodotto della misura dei lavori effettivamente eseguiti per la corrispondente voce di prezzo unitario offerto dall'Impresa appaltatrice. La somma degli importi parziali, così definiti, darà il prezzo totale dei lavori da corrispondersi all'Impresa appaltatrice.

ART. 2 IMPEGNO ALL’ ESECUZIONE DEI LAVORI
La ditta appaltatrice si impegna ad iniziare i lavori entro e non oltre il …............ ed ultimarli entro il …............, salvo cause di forza maggiore e/o inadempimenti del Committente. Si prevedono penali per ogni settimana di ritardo nella misura di ….... euro.
L'appaltatore esonera il committente da qualsiasi responsabilità relativa agli eventuali contratti di subappalto.
L'appaltatore a garanzia del completamento dei lavori entro il termine perentorio previsto dalla legge, anche in caso di crisi aziendale durante l'esecuzione dei lavori, fornisce fideiussione n. __________ ovvero polizza assicurativa n. ____________________.

ART.3 REDAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE TECNICA
La ditta appaltatrice si impegna a far preparare e presentare presso gli uffici competenti tutta la documentazione necessaria per l’esecuzione dei lavori dal proprio tecnico di fiducia xxxxxxxxxxxxxx, con studio in xxxxxxxxxxxxx il quale assumerà anche l’incarico di Direttore dei Lavori e Responsabile della Sicurezza.

ART.4 MODALITA' SCONTO IN FATTURA – PAGAMENTO CORRISPETTIVO
Considerato che è facoltà del committente-contribuente che sostiene la spesa, optare per lo sconto in fattura relativamente al 50% della detrazione fiscale, da parte dell’impresa appaltatrice che ha effettuato i lavori, consistente in un «contributo, sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto, anticipato dai fornitori che hanno effettuato gli interventi e da questi ultimi recuperato sotto forma di credito d'imposta, di importo pari alla detrazione spettante, con facoltà di successiva cessione del credito ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari»;
considerato che l'appaltatore accetta lo sconto in fattura consistente nella riduzione del prezzo della fattura in ragione del valore nominale della detrazione fiscale del 50% prevista dal D.p.R. 917/86 art.16-bis e s.m.i. (c.d. bonus ristrutturazioni 50%);
le parti concordano fin da ora che l’importo totale dell’appalto, di cui al precedente articolo 1, sarà corrisposto in modalità sconto in fattura, relativamente alla detrazione del 50%, ed in tre stati di avanzamento lavori, come di seguito suddivisi: 50% a titolo di “acconto inizio lavori” all’istallazione del cantiere, 30% a titolo di “primo sal” a metà opera ed infine 20% “saldo lavori” a collaudo delle opere eseguite.
Per ogni stato d’avanzamento, il Committente dovrà rimborsare all'Appaltatore, le spese per la successiva cessione del credito alla banca, tramite bonifico bancario ordinario, entro 10 giorni dalla richiesta dell'appaltatore, da inviare al committente tramite raccomandata oppure pec.
Fermo restando che il Committente provvederà a bonificare la quota del 50% esclusa dallo sconto in fattura, sempre in ragione dei suindicati tre stati di avanzamento lavori, entro 10 giorni dal ricevimento del predetto documento fiscale.

Per quant’altro non specificato, si rimanda alle norme del codice civile ed atti privati di appalto. Letto, confermato e sottoscritto dalle parti.

ART. 5 FORO COMPETENTE
Per ogni controversia scaturente dal presente contratto, sarà competente il foro di ____________ (giudice di pace/tribunale civile).

LUOGO DATA
Per accettazione:
L'APPALTATORE
Per presa visione:
IL COMMITTENTE


A disposizione per chiarimenti.
Cordiali saluti.

Fonti: