Validità graduatorie concorsi pubblici per gli idonei





Gentile avvocato quali graduatorie di concorsi pubblici sono ancora valide dopo le modifiche operate dalla legge finanziaria per l'anno 2020?
quali sono le attuali scadenze delle graduatorie dei concorsi pubblici?

 

RISPOSTA



Con la legge di bilancio per l'anno 2020, legge finanziaria del 27 dicembre 2019, n. 160 sono stati nuovamente modificati i termini di validità delle graduatorie dei concorsi pubblici oltre alla possibilità di assumere tramite scorrimento di quelle non ancora scadute.
I commi 147-148 affrontano il problema delle graduatorie più volte prorogate nel corso degli anni, nonostante la regola generale che fissa in tre anni il termine massimo della loro durata.
Per le graduatorie approvate nell’anno 2011, il termine di validità è fissato al 30 marzo 2020, con obbligo per gli idonei – se chiamati per scorrimento – di svolgere corsi di formazione e aggiornamento organizzati dall’amministrazione interessata e previo superamento di un esame-colloquio.

Per le graduatorie approvate negli anni dal 2012 al 2017, il termine di validità è unificato al 30 settembre 2020 (la legge 145/2018 aveva previsto una serie di scadenze differenziate, ora tutte cancellate, che arrivavano sino al 31 marzo 2021 per quelle approvate nel 2017).

Per le graduatorie approvate nell’anno 2018 viene stabilito un termine mobile di tre anni dalla data di approvazione (la legge 145/2018 aveva posto un termine fisso al 31 dicembre 2021), che si applica anche alle graduatorie approvate nel corso del 2019;

Per le graduatorie approvate dal 1° gennaio 2020 varranno solo due anni a decorrere dalla data di approvazione, anziché tre, con conseguente modifica (comma 149) del comma 5-ter dell’art. 35 del d.lgs. 165/2001 (testo unico pubblico impiego).

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.

Fonti: