Durante il periodo di prova la malattia che non deve superare sei mesi





Una dipendente del Ministero Interno, assunta il 15.04.23 deve fare un periodo di prova di 4 mesi (CCNL FUNZIONI CENTRALI) La dipendente viene da altro ente pubblico (ente locale) dove ha chiesto la conservazione del posto fino al superamento della prova nel Ministero. Tuttavia, dal 02.06 è in maternità obbligatoria fino a novembre.

RISPOSTA

Ai sensi del comma 3 dell'articolo 19 del CCNL Funzioni Centrali, “ai fini del compimento del suddetto periodo di prova si tiene conto del solo servizio effettivamente prestato”.



Tuttavia ha intenzione di chiedere un altro mese di ferie, un mese di congedo parentale per il neonato ed un altro mese di congedo parentale di cui non ha usufruito per l'altro figlio di 7 anni. Così arriverebbe a 8 mesi totali di assenza durante il periodo di prova.
L'art. 19 del CCNL Funzioni Centrali prevede un limite di 6 mesi in caso di malattia con conseguente sospensione della prova e conservazione del posto, con possibilità per la p.a., dopo 6 mesi, di risolvere il rapporto di lavoro.

RISPOSTA

Leggiamo con attenzione il comma 4 del suddetto articolo 19 CCNL Funzioni Centrali:
4. Il periodo di prova è sospeso in caso di assenza per malattia e negli altri casi di assenza previsti dalla legge o dal CCNL. In caso di malattia il dipendente ha diritto alla conservazione del posto per un periodo massimo di sei mesi, decorso il quale il rapporto può essere risolto.
Se il dipendente, durante il periodo di prova, lo sospende per malattia per oltre sei mesi, il Ministero può (non deve) risolvere il rapporto di lavoro.
Dobbiamo considerare soltanto il periodo di malattia, verificatosi durante il periodo di prova. Sono irrilevanti le assenze ad altro titolo.



Mi chiedo se tale limite di 6 mesi possa valere anche nella ipotesi prospettata in cui la dipendente, tra maternità obbligatoria, ferie e congedo parentale, si assenterà 8 mesi superando i 6 mesi quindi. Grazie

RISPOSTA

Assolutamente no; consideriamo soltanto il periodo di malattia che non deve superare sei mesi. Non corri il rischio paventato nella tua richiesta di consulenza.
A disposizione per chiarimenti.
Cordiali saluti.

Fonti:

Vuoi chiedere una consulenza online ai nostri Avvocati?

avvocatogratis.it pubblica migliaia di consulenze legali e articoli di approfondimento

cerca