Permuta immobili tra fratelli





Buongiorno mio papà, mio fratello ed io vorremmo fare un po' di ordine su due appartamenti che abbiamo in comproprietà
Caso 1 - mio fratello ed io abbiamo comprato insieme al 50% un appartamento e ora vorremmo che passasse al 100% a mio fratello

 

RISPOSTA

 

Puoi donare la tua quota del 50%, con atto pubblico notarile, in favore di tuo fratello.



Caso 2 - mio papà e mia mamma avevano comprato al 50% un secondo appartamento. Alla morte di mia mamma le quote sono diventate: mio papà 2/3, io e mio fratello 1/6 ciascuno.

 

RISPOSTA

 

Esatto, considerato che la quota del 50% intestata al marito, non è entrata in successione.



Ora vorremmo che questo appartamento passasse al 100% a me. Come possiamo procedere? Grazie

 

RISPOSTA

 

Con atti di donazione in tuo favore delle quote di vostro padre e di tuo fratello.
Qual è la controindicazione della donazione? La successiva vendita di un immobile ricevuto tramite donazione.
Essendo la donazione un atto opponibile nel ventennio successivo, le banche rifiutano di concedere il mutuo al potenziale acquirente di un immobile proveniente da donazione.
Hai intenzione di vendere questo immobile negli anni a venire?
Alternativa? Un atto di permuta immobiliare tra te e tuo fratello. Cedi la tua quota pari al 50% del tuo immobile in favore di tuo fratello, e quest'ultimo a titolo di corrispettivo, cederà la quota di 1/6 sull'altro immobile. Si possono prevedere conguagli in denaro.
Secondo l'art. 1552 del codice civile, la permuta è il contratto avente ad oggetto il reciproco trasferimento della proprietà di cose o di altri diritti da una parte all'altra.
… e la quota di 2/3 intestata a tuo padre? Tuo padre procederebbe con atto di donazione in tuo favore.
Una vendita fittizia della quota di tuo padre, in tuo favore? Si può fare.
Tuo padre trasferirà sul tuo conto corrente il denaro che tu poi utilizzerai per acquistare la sua quota.
Il notaio deve indicare nel rogito le modalità di pagamento dell'immobile.
A disposizione per chiarimenti ed approfondimenti.
Cordiali saluti.

Fonti: