Lavori superbonus 110%, il condomino decide di non cambiare gli infissi esterni





L'assemblea condominiale ha approvato i lavori agevolati con il superbonus 110% con le maggioranze previste dalla normativa speciale di cui all'articolo 9 bis del D.L. n. 34 del 19 maggio 2020.
Chiarito che comunque non mi posso opporre ai lavori che riguardano le cosi dette parti comuni Con riferimento alle cosi dette parti private e nello specifico con riferimento alla sostituzione degli infissi esterni e nello specifico delle serrande
Considerato che il condominio ha deciso di sostituire le attuali con delle nuove di colore diverso e quindi visibilmente contrastanti chiedo potrei essere obbligato alla sostituzione degli infissi (serrande) del mio appartamento perché di colore visibilmente contrastante con le nuove?

RISPOSTA

La legge non impone un obbligo di avere finestre, infissi oppure serrande dello stesso colore, all'interno del fabbricato condominiale.
Allora dovremmo chiederci se per caso, il regolamento condominiale abbia previsto un obbligo/divieto di questo tipo. Resto a disposizione per esaminare questo eventuale regolamento condominiale.
Cosa ci dice invece la giurisprudenza?
Secondo la sentenza del tribunale di Pavia [sentenza n. 776 del 29 maggio 2021], non si ravvisa nessuna lesione al decorso architettonico, se nella facciata sono già presenti infissi di colori diversi.
Il tribunale di Pavia ha annullato una delibera che imponeva al proprietario di un piano rialzato di rimuovere le sue finestre di colore contrastante con le altre.
Tanto premesso, esattamente come il proprietario può decidere di installare infissi di colore differente, può legittimamente decidere di restare con le attuali serrande, tranne nell'ipotesi in cui si tratti di un edificio condominiale di particolare pregio architettonico oppure vincolato dalla Soprintendenza.
A disposizione per chiarimenti.
Cordiali saluti.

Fonti: