Vuoi chiedere una consulenza online ai nostri Avvocati?
RICHIEDI SUBITO UNA CONSULENZA

Calcolo credito d'imposta per nuovi beni strumentali anno 2020





Egr. avvocato, vorrei sottoporre una domanda in materia di credito d'imposta per i beni strumentali, come disciplinata dai commi dal 184 al 197 della legge di bilancio 2020 (Legge n. 160 del 27/12/2019) che introducono un credito d’imposta per investimenti in beni strumentali nuovi.
A quali fattispecie si applicherà la nuova disciplina?

 

RISPOSTA

 

La disciplina è entrata in vigore dal 1° gennaio 2020; essa sostituisce le discipline già in vigore relative al super ammortamento ed iper ammortamento, che rimangono invece applicabili esclusivamente agli investimenti in beni strumentali effettuati fino alla data del 31 dicembre 2019.



Vorrei sottoporre alla sua attenzione due esempi concreti che mi sono capitati durante il tirocinio da dottore commercialista.
Un’azienda operante nel settore industriale (avente ad oggetto la stampa di libri scolastici), acquista nell’anno 2020 un nuovo macchinario sostenendo un costo pari a euro 10 mila.
Come calcolare il credito d'imposta relativo all'acquisto del bene strumentale?

 

RISPOSTA

 

In relazione al suindicato investimento sarà riconosciuto in maniera automatica un credito di imposta pari al 6% della spesa sostenuta, e pertanto un credito di imposta da usare in compensazione pari a euro 600, diviso in 5 quote annuali di pari importo, e pertanto 120 euro annui.



Un’azienda operante nel settore degli imballaggi, acquista nell’anno 2020 un nuovo macchinario per il confezionamento, per una spesa pari a 60 mila euro.
Cosa accade in questo caso relativamente al credito d’imposta?

 

RISPOSTA

 

Poiché tale bene è ricompreso tra i beni materiali strumentali nuovi secondo il modello Industria 4.0 di cui al comma 189 art. 1 legge 160/2019 – ex Iper Ammortamento, sarà riconosciuto in maniera automatica un credito di imposta pari al 40 % della spesa sostenuta, e pertanto un credito di imposta da usare in compensazione pari a euro 24 mila, suddiviso in 5 quote annuali di pari importo (in concreto 4.800 euro annui).
Attenzione: per i beni materiali strumentali nuovi secondo il modello Industria 4.0 (di cui al comma 189 art. 1 legge 160/2019 – ex Iper Ammortamento) per una spesa superiore a € 2,5 milioni e fino a € 10 milioni, il credito d'imposta è pari al 20%, sempre utilizzabile in 5 quote annuali di pari importo.

Relativamente ai beni immateriali strumentali nuovi secondo il modello Industria 4.0 (di cui al comma 189 art. 1 legge 160/2019 – ex Iper Ammortamento beni immateriali), il credito d'imposta pari al 15% fino ad una spesa di 700.000 euro, è utilizzabile in 3 quote annuali di pari importo.

A disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti.

Fonti: