Vuoi chiedere una consulenza online ai nostri Avvocati?
RICHIEDI SUBITO UNA CONSULENZA

Condomino non vuole cambiare infissi di casa superbonus 110%





Buongiorno, nel mio condominio composto da 16 abitazioni, l'amministratore ha effettuato una riunione al volo nell'atrio del palazzo per spiegare ai condomini le possibilità offerte dal superbonus 110%: la convocazione di questa riunione era stata fatta pervenire con questo oggetto:
"convocazione assemblea informativa e gestionale".

 

RISPOSTA

 

Si tratta più che di un'assemblea condominiale, di una riunione dei condomini, propedeutica ad una successiva assemblea.
Al termine della riunione non sarà possibile deliberare nulla stante l'oggetto all'ordine del giorno.



In prima battuta cercava il consenso per un incarico ad un ingegnere per effettuare un progetto di cappotto termico in modo da sfruttare al massimo la Normativa del Superbonus 110%. Per quanto mi riguarda ho detto che mi riservavo di capire: noi abbiamo già rinnovato 5 anni fa la casa ed abbiamo tutto nuovo infissi compresi e l'idea di doverli ricambiare non ci piace particolarmente così come i relativi disagi: lavoriamo in casa tutti e 3 e di conseguenza ci sono anche maggiori problemi organizzativi.
Volevo capire la prassi: sembra che se non vi è l'unanimità questo primo step di dare l'incarico ad un tecnico non si possa fare, per cui tutti si sono affannati a farci pressioni affinché dicessimo di sì....

 

RISPOSTA

 

Non è affatto vero!
L’assemblea di condominio può approvare i lavori che danno diritto al Superbonus 110% a maggioranza semplice, con un tetto minimo di voti pari a un terzo del valore dell’edificio. Normalmente, per approvare lavori straordinari, la maggioranza deve rappresentare almeno due terzi del valore complessivo del condominio in prima e in seconda convocazione.
La Legge di Bilancio 2021 (legge n. 178 del 30 dicembre 2020, articolo unico, comma 66), oltre a prorogare l’Ecobonus 110% al fino al 30 giugno 2022, ha però specificato che i condomini ai quali sono imputate le spese devono esprimere parere favorevole: “Le deliberazioni dell’assemblea del condominio, aventi per oggetto l’imputazione a uno o più condomini dell’intera spesa riferita all’intervento deliberato, sono valide se approvate con le stesse modalità di cui al periodo precedente e a condizione che i condomini ai quali sono imputate le spese esprimano parere favorevole”.
Di seguito i quorum deliberativi riferiti alla nomina di un tecnico cui affidare l'incarico di valutare i lavori da eseguire ai fini del Superbonus 110%:
- 1^ convocazione: maggioranza partecipanti all'assemblea condominiale e almeno metà del valore millesimale dell'edificio.
- 2^ convocazione: maggioranza partecipanti all'assemblea condominiale e almeno un terzo del valore millesimale dell'edificio.
Non è necessaria l'unanimità per il conferimento dell'incarico al tecnico che valuterà i lavori da eseguire ai fini della detrazione del 110%.



la mia idea è non mettermi di traverso e lasciare fare questo studio di fattibilità per poi valutarlo: di solito quando si acquista qualcosa si vuole vedere di cosa si tratta o occorre prendere tutto a scatola chiusa?

 

RISPOSTA

 

Ti consiglio di mantenere un profilo basso, lasciando l'iniziativa agli altri condomini.



In seconda battuta ci vorrà un'assemblea che effettui la votazione....in questo caso non credo serva certo l'unanimità....

 

RISPOSTA

 

Confermo: occorre la maggioranza semplice dei votanti, tuttavia deve trattarsi di una maggioranza che rappresenti almeno due terzi del valore complessivo del condominio.
Non è necessaria l'unanimità!



Cosa può succedere se uno si rifiutasse di sostituire gli infissi e quindi anche il progetto si bloccasse?

 

RISPOSTA

 

Non si bloccherà nulla …
Eseguiranno i lavori, faranno un cappotto termico all'edificio condominiale … semplicemente tu chiederai di restare con i tuoi infissi.



Potrebbero ordinare i lavori interni (infissi) o anche un solo condomino non fosse d'accordo avrebbe un potere "bloccante"? Grazie Cordialmente

 

RISPOSTA

 

Nessuno ti obbligherà a cambiare gli infissi della tua abitazione …
Non esprimerai voto favorevole al termine dell'assemblea condominiale e dichiarerai di verbalizzare la tua volontà di restare con i vecchi infissi.
Nessun problema ! nessun potere bloccante nei confronti degli altri condomini!
A disposizione per chiarimenti.
Cordiali saluti.

Fonti: