Farmacista neolaureato apprendistato inquadramento primo livello tirocinio extracurriculare





Una giovane venticinquenne ha conseguito la laurea magistrale in farmacia nel mese di maggio c.a.
Può svolgere il tirocinio extracurriculare presso una farmacia tenendo conto che il tirocinio può essere svolto esclusivamente per quelle attività che richiedono espressamente un periodo formativo?

RISPOSTA

Certamente il farmacista non potrebbe svolgere il tirocinio curriculare …
Escludo che possa svolgere il tirocinio extracurriculare, in ragione dell'accordo del 25/5/2017 della Conferenza Stato-Regioni.
La Conferenza Stato-Regioni nell’accordo del 25/5/2017 ha escluso l’attivabilità dei tirocini extracurriculari in favore di professionisti abilitati o qualificati all’esercizio di professioni regolamentate per attività tipiche ovvero riservate alla professione quali i farmacisti iscritti all’Albo.



Mi chiedo, se in alternativa, lo stesso neolaureato può essere assunto in qualità di apprendista farmacista.

RISPOSTA

Sì, può essere assunto in qualità di apprendista farmacista.
Il CCNL relativo al personale delle farmacie private prevede che il contratto di apprendistato abbia la durata massima di 48 mesi, per i livelli II, III e IV.
Questo non vale per il farmacista collaboratore, che deve essere inquadrato al Primo livello e il cui apprendistato ha durata massima di 24 mesi.
Al termine del periodo di apprendistato le parti possono recedere liberamente dal contratto, nel rispetto del preavviso ma senza alcuna giustificazione.
Se nessuna delle parti recede dal contratto di apprendistato, il rapporto prosegue come contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato.
Durante il periodo di apprendistato il datore di lavoro può recedere solamente per giusta causa o giustificato motivo; l'apprendista può sempre recedere ma nel rispetto del preavviso.



Ed in caso affermativo se deve essere inquadrato al primo livello CCNL farmacie private o può essere inquadrato due livelli inferiori come avviene generalmente per tutti gli apprendisti? Grazie.

RISPOSTA

Una doverosa premessa: all'interno di una farmacia non lavorano soltanto i farmacisti collaboratori, ma lavorano anche i contabili, i magazzinieri, gli impiegati di concetto etc etc
Se lo si intende assumere con contratto di apprendistato per “fare il farmacista”, deve essere inquadrato al primo livello.
Se lo si intende assumere per fare il contabile, si applicheranno le altre disposizioni di legge (articolo 12 CCNL), pertanto potrà essere inquadrato due livelli inferiori, esattamente come avviene generalmente per tutti gli apprendisti.
A disposizione per chiarimenti.
Cordiali saluti.

Fonti: